Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 apr 2022

Melchiorri è l’unico che sa muoversi davanti, i tre gol di Rossi pesano tanto sulla salvezza

19 apr 2022
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)
Meccariello è entrato nella ripresa fornendo una prova positiva (Foto Bp)

THIAM 7. Gioca a sorpresa per il febbricitante Alfonso e tiene in partita la Spal sullo 0-1 con diversi interventi gettando i presupposti per il risultato. Bravo. DICKMANN 6. Vivacissimo e intraprendente, ma sul gol di Schnegg non c’è.

VICARI 5. In evidente imbarazzo, poi si infortuna.

CAPRADOSSI 6. Se la cava, in una difesa per un tempo lasciata in balìa anche dei centrocampisti del Crotone che salgono. Il filtro proprio non c’è.

CELIA 6. Il Crotone tiene esterni larghi e obbliga i laterali ad aprirsi: loro sono spesso 1 contro 2 e non sempre hanno colpa. Spinge tanto, come Dickmann.

DA RIVA 5. Impalpabile, si nota solo per una spizzata di testa nell’unico inserimento.

ZANELLATO 5. Non è regista puro e difetta clamorosamente nel filtro dinanzi ai centrali. Secondo tempo da mezz’ala, meno peggio: ma sull’1-1 rischia la frittata in area al 92’.

PINATO 5. Si vede solo in apertura di ripresa con due begli inserimenti infelici nella conclusione.

MANCOSU 5. Tenta invano una illuminazione che non arriva mai, né all’assist né al tiro. Dopo l’infortunio di Como difetta in brillantezza.

COLOMBO 5. Impegno e corsa, ma risultati pratici zero.

VIDO 5. Tre belle partite, poi si è spento. In B la tecnica non basta e ora si capisce perché ogni anno cambi squadra.

VENTURATO 5. Primo tempo in balia del Crotone (!) e assetto ritrovato solo con gli ingressi di Meccariello e poi di Melchiorri. La sua Spal non ha armi per vincere ed è il caso di vedere se a Brescia e Benevento non possa trovarsi meglio magari a 3-5-2: d’accordo l’identità, ma qui bisogna salvarsi.

IRRATI 7. Un solo difetto: è due volte sulla traiettoria della palla. ESPOSITO 6. Senza strafare, dà più equilibrio davanti alla difesa.

FINOTTO 5. Fuori condizione dopo il lungo infortunio.

MECCARIELLO 6,5. Pare non stesse bene, ma in campo ha fatto benissimo.

MELCHIORRI 7. Mai più fuori, è l’unico che sa come muoversi in avanti. Straordinario l’assist dal fondo. Svaria e si sottrae bene alla morsa dei tre centrali ospiti. ROSSI 7. La classe non è acqua, e quel gol è da Mundial. Se la Spal si salva, saranno state decisive le sue tre limpide reti in altrettanti scontri diretti.

Mauro Malaguti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?