Murgia verso un nuovo prestito in Romania. La Spal lavora per lasciarlo all’Hermannstadt

Sarebbe un’operazione analoga a quella di Zilli, in questo caso però in uscita. Ogni questione tecnica rimandata all’arrivo di Tacopina

Murgia verso un nuovo prestito in Romania. La Spal lavora per lasciarlo all’Hermannstadt

Murgia verso un nuovo prestito in Romania. La Spal lavora per lasciarlo all’Hermannstadt

L’operazione che la Spal sta effettuando col Cosenza per Massimo Zilli molto probabilmente verrà replicata con l’Hermannstadt. In questo caso in uscita, con Alessandro Murgia che si avvia a restare un’altra stagione in Romania. Proprio come il centravanti friulano, il centrocampista cresciuto nella Lazio risulta in prestito con diritto di riscatto. Ma le parti stanno trattando per per rinnovare il prestito, col diritto di riscatto che quindi slitterebbe al prossimo anno. Una formula originale che consentirà al club biancazzurro di mettere nuovamente a disposizione di mister Di Carlo un numero 9 che ha convinto davvero tutti come Zilli e di posticipare di un anno la questione Murgia. È proprio questa la novità di giornata, perché da qualche mese si vocifera che l’Hermannstadt abbia intenzione di confermarlo, ma le parti non erano ancora arrivate al dunque.

Adesso invece pare proprio che la trattativa sia decollata, con Murgia che giocherebbe quindi almeno un altro anno nel massimo campionato della Romania. La storia del talento sbocciato nel vivaio della Lazio e arrivato a Ferrara nell’ambito dell’operazione che ha portato Manuel Lazzari nella Capitale la conoscono tutti. Resta paradossale che Murgia sia un giocatore della Spal da gennaio 2019 e che nonostante un percorso quantomeno negativo si ritrovi ancora un contratto – seppur con tutte le rimodulazioni del caso – fino al 30 giugno 2026. In ogni caso, giocare lontano dall’Italia ha fatto bene al centrocampista classe 1996, che dopo una prima fase di stagione di apprendistato ha iniziato a giocare con continuità.

E da dicembre in poi è diventato un titolare inamovibile della squadra che ha centrato l’obiettivo salvezza nella SuperLiga della Romania. Senza fare nulla di straordinario, Murgia ha finalmente riassaporato le sensazioni di qualche anno fa tornando a sentirsi importante. Se non ci saranno intoppi dell’ultimo momento quindi Spal e Hermannstadt si accorderanno per il rinnovo del prestito, con diritto di riscatto al termine della prossima stagione.

Nel frattempo, l’annuncio del direttore sportivo è rimandato alla prossima settimana. Si spera nei primi giorni e non verso il weekend, quando è previsto l’arrivo a Ferrara di Joe Tacopina. Sono tante le questioni che il presidente dovrà affrontare, dall’area tecnica a quella direttiva, col Cesena sempre più in pressing sul direttore generale Corrado Di Taranto.

Stefano Manfredini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su