Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 ago 2022
1 ago 2022

Pallamano, ferraresi scatenate sul mercato

Ariosto oggi si raduna con la novità Radovic. Per la Giara ecco Pasini, Meletti e Marchesino

1 ago 2022

La società Giara Assicurazioni Ferrara rende noto di aver trovato l’accordo per assicurarsi le prestazioni sportive dell’estremo difensore Riccardo Achille Meletti. Classe ‘02, nato pallamanisticamente nella Pallamano Modena - compagine con la quale arriva a vestire la maglia azzurra nelle selezioni giovanili - e reduce da due stagioni formative a Merano, l’atleta approda alla corte di mister Fernando Capurro in prestito dalla Pallamano Secchia Rubiera. Meletti completa ed arricchisce un reparto portieri ricchissimo di qualità e talento. Sempre in casa Giara, è arrivato anche l’accordo per assicurarsi le prestazioni sportive del terzino sinistro argentino classe 2001 Teo Marchesino Llorens. Nato a Cordoba temibile tiratore dalla distanza, dotato do un fisico asciutto 192cmx87kg, Marchesino arriva a Ferrara dopo aver ben impressionato e rivelandosi fra i protagonisti della promozione del Montepardone in Serie A2. Prima di arrivare in Italia, Marchesino ha vestito le casacche di General Paz Juniors e Argentinos Juniors. Ma non è tutto, perchè la società è lieta ed orgogliosa di aver positivamente concluso le trattative per riportare a Ferrara il talento classe ‘2000 Filippo Pasini. Si muove anche l’Ariosto sul fronte dell’A1 femminile, con la firma dell’esperta terzina Sandra Radovic. Potente terzina classe 1998, nata a Belgrado, Sandra Radovic si forma e cresce fra le fila del club Rukometni Klub Radnicki Kragujevac. Nella stagione 2017-18 lascia la madre patria per trasferirsi nella capitale turca e giocare fra le fila del Yenimahalle Ankara. Nella stagione successiva si divide fra una prima parte che la vide protagonista in Ungheria fra le fila del Bekescaba per poi trasferirsi in Alta Renania nel Altkirch. La prima apparizione nella massima serie italiana arriva nel 2019-20: un campionato sfortunato che vede le sarde, pur forti di un roster ricco di soluzioni e qualità, limitate dai tanti infortuni fra i quali anche quello di Radovic. Nel 2021-22 ben figura con l’Ajaccio e si guadagna la chiamata del presidente Maurizio Magri, che oggi radunerà la squadra al Boschetto agli ordini di coach Britos.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?