Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 giu 2022

Resca conquista il podio in Coppa del Mondo

Tiro a Volo: il carabiniere centese si conferma nell’elite della specialità

2 giu 2022
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire
Resca nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, poi la stanchezza si è fatta sentire

Arriva a Cento un’altra medaglia importante nel mondo dello sport grazie al campione di tiro a volo Daniele Resca, che è riuscito a salire sul podio di un’altra competizione mondiale.

La quarta prova di Coppa del Mondo ISSF, disputata a Baku in Azerbaigian, ha infatti assegnato le prime medaglie del Tiro a Volo dove, specialista e protagonista del Trap, Resca ha centrato la medaglia di bronzo. L’atleta dei carabinieri si è meritato la semifinale con il punteggio di 120125 +7 nelle qualificazioni ed ha poi centrato il pass per la finalissima con un perfetto 2525. Nel medal match non ha sbagliato un colpo fino al diciassettesimo piattello, ma la stanchezza si è però fatta sentire concludendo con 2325, punteggio che gli è valso la medaglia di bronzo, permettendogli di salire comunque sul podio. Davanti a lui solo il ceco Jiri Liptak, campione olimpico di Tokyo 2020, perfetto con 3535 nella finalissima, ed il kuwaitiano Talal Alrashidi, medaglia d’argento con 3435. "E’ stata una settimana lunga in cui abbiamo lavorato tante e preparato bene la gara – ha fatto sapere Resca tramite la Federazione Tiro a Volo, affidandogli il commento a caldo prima della premiazione –. E’ un campo che conosco e sapevo che c’erano un po’ di difficoltà. Mi sono concentrato per trovare le soluzioni migliori ed il risultato parla da solo. In finale ho trovato un Liptak che non ha mai sbagliato, quindi non posso recriminarmi nulla. Sono soddisfatto, come sempre quando si torna a casa con la medaglia al collo. Ora ricaricherò un po’ le batterie e poi mi preparerò per i prossimi appuntamenti".

Laura Guerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?