Il Sant’Agostino sta facendo la spesa ad Argenta. Il presidente Bruschi ha svincolato tutti i giocatori dell’organico dello scorso campionato e i ramarri ne stanno approfittando. Va in questa direzione l’arrivo del giovane attaccante Di Domenico, che in un primo momento sembrava intenzionato a un campionato di transizione a Bando, sfumato invece l’ingaggio di Brandolini: l’esperto jolly difensivo ha...

Il Sant’Agostino sta facendo la spesa ad Argenta. Il presidente Bruschi ha svincolato tutti i giocatori dell’organico dello scorso campionato e i ramarri ne stanno approfittando. Va in questa direzione l’arrivo del giovane attaccante Di Domenico, che in un primo momento sembrava intenzionato a un campionato di transizione a Bando, sfumato invece l’ingaggio di Brandolini: l’esperto jolly difensivo ha rinunciato alla prestigiosa offerta per la distanza (abita a Filo, al confine con la Romagna), accettando l’offerta di Dirani, grande colpo quindi per il Consandolo, dove troverà un altro ex capitano granata: Donati. Il direttore sportivo Marani inoltre ha preso un altro ex granata, il difensore centrale Amadori, l’anno scorso nel Massa Lombarda. In attesa di collocazione a Comacchio Jack Pallara: il club lagunare ha presentato domanda di ripescaggio in Promozione e attende di sapere in quale categoria sarà inserito nel prossimo campionato. Molto attivo il Casumaro. Dopo due anni ad alto rendimento le strade si dividono tra la società rossoblù e Alessandro Manfredini, l’ex capocannoniere di due anni fa non ha trovato l’accordo con il diesse Sfargeri e dovrebbe accasarsi a Gallo, club molto ambizioso. Al centro dell’attacco andrà Luigi Ciarlantini, esperto bomber con trascorsi nel Sant’Agostino, l’anno scorso a Cavezzo. Ha 31 anni, figlio d’arte, il padre è un valente allenatore, attualmente all’estero, è stato anche allenatore della Centese. Sono ai saluti Fabris, Anìle, Ghali e Buoso. Presi invece Montosi, Quaquarelli e Zinni. Terre del Reno ha confermato larga parte dell’organico precedente, rafforzato dal rientro alla base di Jardi (Bentivoglio) e dal Basca di Govoni e Salvioli. Il Mesola ha ceduto l’attaccante Veronesi, ex Copparese e Portuense, al Loreo. Confermato Tommaso Pittaluga in cabina di regia. Domani sera a Porto Garibaldi nel ristorante "Pericle" c’è la presentazione della Portuense Etrusca; saranno presentate in anteprima le nuove maglie e nuovi sponsor, uno dei quali l’anno scorso era uno dei sostenitori della Spal.

Franco Vanini