Sant’Agostino su Pellielo. Quanti colpi per il Mesola

I ramarri sul giocatore ex Mezzolara, i castellani dopo Davo si assicurano altri innesti e sperano di trattenere Pittaluga, molto conteso in provincia.

Sant’Agostino su Pellielo. Quanti colpi per il Mesola

Sant’Agostino su Pellielo. Quanti colpi per il Mesola

Il Sant’Agostino ha trovato il centrocampista d’ordine che cercava, uno Iazzetta più giovane e dinamico. Si tratta di Pellielo, un play davanti alla difesa di provato rendimento proveniente dal Mezzolara. In uscita Giacomo Lenzi, una seconda punta guizzante e talentuosa, nipote del presidente ramarro, che andrà a giocare nel Codifiume, in Prima categoria. In Promozione è stata la settimana del Mesola, indubbiamente la società più attiva sul mercato. Il club castellano ha vinto il derby di mercato con la Portuense per Davo, attaccante del Copparo, terzo cannoniere con 18 gol del campionato di Prima categoria. "E’ un bel colpo – esulta il presidente castellano Massimo Modena – è un giovane con enormi possibilità". Non è finita, perché per l’attacco ecco Ferro, punta centrale del 2002 dello Scardovari, poi due esterni provenienti dal Porto Viro, Crosara e Biston e Minarelli dal Casumaro. Quest’ultimo è il regista uscente della formazione casumarese, il giocatore che dovrebbe raccogliere l’eredità di Pittaluga, nel mirino della X Martiri in caso di ripescaggio ma soprattutto della Portuense. Finiamo la carrellata con il Mesola, per segnalare l’interessamento per il terzino Aguiari della X Martiri. Due colpi in attacco per la Centese, il primo è l’esperto centravanti Sanci del Ravarino, il secondo è Novi, un talento cresciuto in casa, poi Spal e Mezzolara. Su di lui era forte il corteggiamento del Casumaro, alla fine l’ha spuntata il club biancoceleste. Il Casumaro si può consolare con il potente centravanti Chinappi, negli ultimi due anni in forza al Granamica di mister Marchini (approdato in D al Progresso), mentre è stato ceduto l’attaccante Nicoli, che si è accasato al Galeazza. A Masi si trattacon Marongiu e Marcolini della Comacchiese, a Consandolo è ufficiale l’arrivo del portiere Felletti Morelli dal Codifiume, del difensore Nicolasi della Portuense e dell’attaccante Berto del Pontelagoscuro, mentre ha salutato la compagnia Gaiani, diretto alla Portuense. Codifiume prende i fratelli Foka Faussi, attaccante e centrocampista, dal Gallo; Molinella su Rolfini attaccante in uscita dall’Ospitalese. In uscita dal club argentano anche Pelotti, Grazzi, Zibordi e Sani: andranno al San Bartolomeo. Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su