Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Spal, ancora il Benevento per chiudere un ciclo

Mister Venturato aveva esordito sulla panchina biancazzurra proprio contro i campani al Mazza, e domani li ritrova a campi invertiti

Venturato domani sera chiuderà un girone intero sulla panchina spallina
Venturato domani sera chiuderà un girone intero sulla panchina spallina
Venturato domani sera chiuderà un girone intero sulla panchina spallina

Curiosamente, il sipario della stagione della Spal si chiuderà domani sera nello stesso luogo dove tutto cominciò quasi nove mesi fa. La prima gara ufficiale dei biancazzurri si disputò infatti proprio allo stadio Vigorito, dove lo scorso 14 agosto Vicari e compagni affrontarono il Benevento nel primo turno di Coppa Italia. Nel bel mezzo del passaggio di proprietà societario, la squadra di Clotet era un vero e proprio cantiere aperto. Tanto che leggere oggi la formazione schierata dal tecnico catalano sul campo delle streghe fa una certa impressione. Davanti a Thiam infatti Pep gettò nella mischia Coccolo e Yabre in difesa, Murgia a centrocampo, Seck e Di Francesco in attacco. Nonostante tutto, la Spal riuscì a giocarsela fino in fondo, trascinando il Benevento ai supplementari per poi arrendersi soltanto di fronte ad un calcio di rigore – concesso in maniera quantomeno discutibile – realizzato dall’ex Moncini al 125’.

Per la cronaca, i sanniti usufruirono di un penalty anche in avvio di gara, con Thiam capace però di neutralizzare la conclusione di Sau. La squadra di Caserta poi sbloccò il risultato alla mezz’ora del primo tempo con Improta, subendo il pareggio della Spal all’ultimo minuto di recupero della ripresa in seguito ad un autogol di Moncini. Quanto accaduto nei supplementari scatenò inevitabilmente la rabbia dei biancazzurri, con le espulsioni di mister Clotet, del suo vice Bernal e di Di Francesco.

Nessuno dei tre fa più parte del gruppo biancazzurro, ma c’è da scommettere che un po’ di ruggine sia rimasta e anche per questo motivo la Spal è determinata a vendere cara la pelle. Ma c’è un’ulteriore curiosità legata al Benevento, perché anche il percorso sulla panchina biancazzurra di mister Venturato è iniziato contro i sanniti. Evidentemente non in trasferta, ma al Mazza nell’ultima giornata del girone di andata. Dopo l’esonero di Clotet, l’ex allenatore del Cittadella debuttò al timone della Spal lo scorso 16 gennaio contro la squadra di Caserta. Destando peraltro una buona impressione, nonostante la lunga pausa invernale e un organico che in pieno mercato di riparazione stava cambiando pelle. Certo, il Benevento passò in vantaggio con Tello sfiorando poi a più riprese il raddoppio, ma i biancazzurri riuscirono a stringere i denti trovando la rete del pareggio con Da Riva ad una manciata di minuti dal termine. La settimana dopo arrivò un’altra prestazione gagliarda – con un ulteriore punto strappato ad una big – col Pisa. Centrare una salvezza tranquilla sembrava una formalità, invece poi la Spal si è complicata la vita raggiungendo l’obiettivo soltanto con un colpo di reni in extremis. Benevento quindi rappresenta l’inizio e la fine della stagione sia per la squadra che per il suo allenatore, che dopo aver conservato la categoria non vedono l’ora di voltare pagina.

Stefano Manfredini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?