Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 giu 2022

Spal, c’è affollamento in B per avere Vicari

Il capitano è finito nel taccuino di Bari (dove ritroverebbe Antenucci), Modena (dove gioca Silvestri) e delle retrocesse Cagliari e Venezia

17 giu 2022
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina
Francesco Vicari è avviato verso altri lidi dopo una lunga militanza spallina

Come accaduto negli ultimi anni, la prima fase di mercato della Spal si concentra sulle operazioni in uscita.

Su precisa indicazione societaria e d’accordo con mister Venturato, il direttore tecnico Lupo è al lavoro per sfoltire l’organico con l’obiettivo di avere maggiori risorse e libertà d’azione nella campagna acquisti che deve ancora decollare.

La priorità è riuscire a cedere i giocatori con gli ingaggi più pesanti, da Federico Di Francesco – che l’Empoli ha deciso di non riscattare nonostante abbia disputato un buon campionato – ad Alessandro Murgia. Quest’ultimo è invece reduce da una stagione estremamente negativa a Perugia, dove praticamente non ha mai giocato, per cui non sarà semplice ricollocarlo.

Anche Francesco Vicari rientra nella categoria dei giocatori che costano parecchio, ma non è solo questo il motivo per cui si va verso una separazione col capitano.

Il presidente Tacopina ha lasciato intendere che il futuro del difensore centrale classe 1994 non sarà in biancazzurro, e finalmente cominciano a spuntare club interessati a lui. Sarebbero addirittura quattro quelli di serie B che hanno bussato alla porta di via Copparo per raccogliere informazioni sul 27enne di Fiano Romano.

Curiosamente, ci sono due squadre retrocesse dal massimo campionato che punteranno alla promozione come Cagliari e Venezia e altrettante neopromosse cariche di entusiasmo come Bari e Modena.

Nella squadra di Mignani, ritroverebbe Mirco Antenucci con cui ha condiviso stagioni memorabili in biancazzurro.

Ma anche nei canarini c’è un ex spallino che Vicari ha conosciuto ai tempi della sua prima stagione a Ferrara, ovvero Tommaso Silvestri.

Ma non è tutto, perché sull’ormai ex capitano della Spal – con la quale ha un altro anno di contratto – si registra anche un sondaggio dell’Hajduk Spalato, storica società croata che nell’ultimo campionato si è piazzata seconda alle spalle della Dinamo Zagabria.

La situazione di Salvatore Esposito è completamente diversa, nel senso che la Spal non è a caccia di acquirenti.

Ma il percorso compiuto dal centrocampista di Castellammare di Stabia in Nazionale maggiore, con l’esordio in Nations League sul campo dell’Inghilterra, ha acceso i riflettori su di lui al piano di sopra.

E a questo punto la Spal spera che possa scatenarsi un’asta, in maniera tale da poterlo cedere al più alto prezzo possibile.

Naturalmente in serie A, dove dopo la Sampdoria anche la Salernitana ha manifestato un certo interesse per il playmaker classe 2000 che molto difficilmente rivedremo in biancazzurro la prossima stagione, dove nel suo ruolo c’è già un certo Viviani.

Infine, è stato accostato alla Spal il terzino sinistro Gabriele Ingrosso, classe 2000 della Virtus Francavilla che nell’ultimo campionato di serie C ha collezionato 33 presenze.

Sembra però che il Frosinone sia in vantaggio per aggiudicarsi il 22enne salentino.

Stefano Manfredini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?