Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

"Tramec ai playoff Abbiamo fatto una cosa grande"

Il ds di Cento Belletti: "Mi piacerebbe che tutti se ne rendessero conto"

Ivan Belletti e Matteo Mecacci
Ivan Belletti e Matteo Mecacci
Ivan Belletti e Matteo Mecacci

L’orgoglio per lo storico traguardo appena raggiunto e la voglia di continuare a togliersi delle soddisfazioni, lungo un cammino storico, che porterà la Benedetto dritta ai playoff. Dopo aver realizzato ciò che sabato sera è stato fatto alla Milwaukee Dinelli Arena, scrivendo la pagina più bella, fin qui, della storia del club, Mecacci e i suoi ragazzi sono già al lavoro per domani, quando al PalaFacchetti (ore 20.30), la Tramec affronterà Treviglio, piegata da Verona nella sua prima sfida della fase ad orologio. Ma tra una partita e l’altra, rimane comunque il tempo per pensare a ciò che di importante è stato costruito in questi mesi, da uno staff ed un gruppo di giocatori capaci di strappare il pass per la post-season con ben tre giornate di anticipo. "Arrivare a questo traguardo e con ben tre gare d’anticipo significa che abbiamo fatto tutti davvero qualcosa di grande: sabato è stata un’emozione enorme, sono molto orgoglioso di questo gruppo – ha affermato il ds biancorosso Ivan Belletti, con una menzione speciale allo staff medico e atletico, che ha messo la squadra nelle condizioni di star bene durante tutto l’arco della stagione –. Cuzzani, Frolli, Salvioli e Torriglia, voglio citarli tutti, perché è stato grazie a loro se in questi mesi abbiamo avuto la possibilità di allenare un gruppo sano e senza problemi fisici: il loro aiuto è stato fondamentale. Sabato è stata dura contro una squadra tosta, in una gara che avevamo prima vinto, poi perso, ma che alla fine con gli attributi siamo riusciti a portare a casa, raggiungendo un traguardo incredibile. Il merito è stato un’altra volta dei ragazzi, che anche nei momenti difficili e in un ambiente non così caldo come nelle ultime uscite, si sono compattati e uniti ancora di più, mostrando una grande solidità mentale, e portando a casa il match in volata".

Una vittoria storica, celebrata con gioia e commozione anche da Mecacci e Cotti nella conferenza post-gara, che ha portato in alto Cento e la Benedetto. "Mi piacerebbe che tutti quanti si rendessero conto di ciò che questo gruppo è stato in grado di fare quest’anno. Adesso ci aspettano altre tre gare di fase ad orologio e poi i playoff, e sono sfide che vanno vissute e giocate con lo spirito più bello. Era un risultato che volevo e che volevamo raggiungere a tutti costi: è la ciliegina sulla torta di questi tre anni di lavoro".

Giovanni Poggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?