Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 mag 2022

Tramec Cento lavora a un poker di conferme

Con la certezza Tomassini, rinnovi in vista per Zilli, Berti e Moreno. Obiettivi ambiziosi: piacciono Denegri e gli Usa Pacher e Pinkins

28 mag 2022

In attesa di definire il budget (che non dovrebbe essere inferiore a quello della stagione appena terminata) della prossima stagione, in casa Tramec Cento sono già iniziate le riflessioni sul futuro. Il ds Ivan Belletti e coach Matteo Mecacci attendono il via libera per le prime operazioni di mercato e consolidare sempre più la realtà centese in questa categoria, e un primo passo potrebbe essere quello di allungare i contratti in essere con tutto lo staff tecnico. Situazione molto fluida sul tema della squadra, dato che l’unico con il contratto è Giovanni Tomassini, che sarà ovviamente un punto di riferimento anche per la prossima stagione.

CAPITOLO CONFERME.

Giovanni Tomassini dicevamo, e poi tante novità e solo altri tre rinnovi, che paiono delineati. Si tratta di Giacomo Zilli, Matteo Berti e Yankiel Moreno. Nulla di scritto ancora, ma Zilli vuole confermarsi all’ombra del Guercino dopo una stagione da protagonista e la volontà delle parti è quella di proseguire, magari adeguando un po’ l’ingaggio dopo una stagione da big nel ruolo. Una chiaccherata è già stata fatta anche con Berti, che come cambio del 5 è un elemento affidabile che piace molto a Mecacci, e con lo stesso Moreno non dovrebbe essere difficile trovare un accordo per la prossima stagione. Un poker di nomi insomma, da cui ripartire, salutando giocatori che hanno dato tanto come Gasparin e Ranuzzi, e anche Dellosto.

I PRIMI OBIETTIVI.

Difficile a fine maggio individuare delle trattative, ma certo le idee e le strategie ci sono già: Cento vuole chiudere nel tempo più breve possibile il pacchetto degli italiani, con due esterni di livello, un 2 e un 3: presumibilmente un 3 titolare e un 2 che giochi tanto, pur partendo dalla panchina, con i ruoli degli americani che dovrebbero rimanere quelli di guardia e ala forte, una formula che ha funzionato brillantemente nell’ultima stagione. Sicuramente alla voce guardie in cima alle preferenze c’è Davide Denegri, 24enne reduce da un’ottima stagione a Ravenna a 10 punti di media con un affidabile tiro da 3 punti. Ha terminato i playoff con l’OraSì e sicuramente la Tramec si farà sentire con il suo agente, ammesso che non lo abbia già chiamato. Alla voce ali piccole, dopo un contatto con l’agente di Agustin Fabi (che non resterà a Ferrara), attenzione a Daniele Toscano, ala della Reale Mutua Torino, uomo da quintetto di fascia alta di A2.

AMERICANI, TRA SOGNI

E REALTÀ.

Tanti i nomi sul taccuino biancorosso, tra questi ne segnaliamo due, molto ambiziosi ed entrambi nel ruolo di ala forte: l’ex ferrarese AJ Pacher, già cercato anche in passato da Cento, e l’ex Torino (e a Limoges nell’ultima stagione) Kruize Pinkins, protagonista in Italia anche a Casale. Entrambi per ora hanno costi alti, ma il mercato è appena agli inizi e la Tramec li segue...

Mauro Paterlini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?