Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Tramec, un debutto storico A Pistoia però è un match in salita

E’ tempo di playoff. La prima volta di Cento sarà a Pistoia, questa sera al PalaCarrara, con palla a due alle ore 18 (dirigono Radaelli, Capurro e Pecorella). Dopo aver scritto la storia meno di un mese fa, regalando alla Benedetto il primo biglietto di sempre per la post-season, i biancorossi di Mecacci proveranno a stampare un altro capitolo di una stagione che, comunque vada, rimarrà memorabile. Per farlo, la Tramec dovrà superare i toscani di coach Brienza, terzi nel girone verde, con 42 punti conquistati e 21 vittorie all’attivo (tra campionato e fase ad orologio): meglio di loro solo le corazzate Udine e Cantù. E guai a farsi ingannare dallo scarno bottino raccolto in fase ad orologio da Saccaggi e compagni (1 vittoria e 3 sconfitte), perché sarebbe un grosso errore. Cento questo lo sa e, lanciata dal bel successo in rimonta di domenica scorsa a Torino, farà di tutto per giocarsi questa serie alla pari, nonostante la carta veda i padroni di casa come favoriti. Questa sera, di fronte, due tra le migliori difese dell’intera Serie A2: Cento, prima nel girone rosso, con appena 68.8 subiti a partita, e Pistoia, seconda in quello verde, con 72. I numeri, poi, lasceranno spazio al campo, con la Benedetto che se la vedrà contro una squadra profonda e di talento, guidata dal canturino Brienza, visto a lungo in panchina come assistente dei brianzoli, prima del biennio vissuto da head coach a Trento in Serie A. Sul parquet, fari puntati sull’americano Jazz Johnson (tornato alla base un mese fa dopo il taglio conseguente alla squalifica per doping a gennaio): per il nativo di Portland, nelle quattro gare di fase ad orologio, 18.5 punti di media realizzati, col 50% da oltre l’arco.

A supportarlo, l’esterno di origine nigeriana classe ’97, Daniel Utomi, secondo miglior marcatore dei suoi in stagione regolare (14.3 punti e 4.2 rimbalzi) e nella fase ad orologio (10.8 e 3.8). In cabina di regia, il massese Lorenzo Saccaggi (che ritroverà da avversario coach Mecacci, suo allenatore ai tempi di Siena), miglior assist-man dei toscani (4.2) e in doppia cifra per punti segnati (10.4), conditi da 3 rimbalzi a partita. A completare il roster, l’italo-inglese Wheatle (13.4 punti e 7.8 rimbalzi), la guardia estone Riismaa (10 e 2.9), l’ex azzurro Daniele Magro (7.6 e 5.6), e il capitano, pistoiese doc, Gianluca Della Rosa (3.8 e 1.7). Stasera il primo atto al PalaCarrara, il replay, sempre in Toscana (martedì alle 20.30,) poi, venerdì sera, gara 3 a Cento (20.30).

Giovanni Poggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?