Forlì, 22 aprile 2018 - Arriva una sconfitta per l'Unieuro nell'ultima giornata del campionato di A2: sul campo di Bergamo, la partita finisce 77-74, consegnando la settima vittoria consecutiva agli orobici che raggiungono così una incredibile salvezza.

Il match segue un copione chiaro: i padroni di casa più volte tentano la fuga e altrettante volte Forlì ritorna in scia, regalando una partita vibrante se non bellissima.

Nel primo quarto, gli americani di casa scavano il primo solco, portando il punteggio sul 21-13, grazie ad un positivo Hollis e ad una solida presenza a rimbalzo. I biancorossi, dopo la prima sirena, si rimettono in scia e dopo 5', con Diliegro, firmano addirittura il sorpasso sul 27-28. Bergamo, però, non ci sta e grazie ad un ispirato Laganà si riportano fino sul 41-33.

Dopo l'intervallo, il copione non cambia: i lombardi allungano, l'Unieuro ricuce. A 4' dal termine, ancora Hollis sembra dare la definitiva spallata al match, firmando un 75-64 che suona di salvezza, vista la sconfitta di Piacenza contro Ferrara.

Forlì, però, onora fino alla fine il suo impegno: con Campori si riporta a -4, poi lima un altro punto con la bomba di Jackson. Sull'ultimo attacco, è ancora l'esterno maltese a scagliare il tiro che potrebbe valere la parità, ma la palla si infrange sul ferro, facendo scorrere i titoli di coda sulla stagione.