All Star Web si avvia alla conclusione
All Star Web si avvia alla conclusione

Forlì, 26 giugno 2019 - Come da pronostici della vigilia, sarà At.Ed2-Proeco la finale del Marghe All Star: nelle due semifinali, Anima Sports Management e Camillo Ricci Gioielleria danno battaglia ma non riescono a spuntarla contro le due corazzate Crema e Arancione.

La serata di ieri, però, si è aperta con un bel momento di integrazione, ossia con il quadrangolare organizzato in collaborazione con la Wheelchair Basket Forlì, che ha visto giocatori disabili e normodotati affrontarsi in carrozzina, divisi in quattro squadre. Nella finale, la vittoria è andata alla squadra Arancione (Ghetti, Guerrino, Chiadini e Beretta) che in finale ha battuto la squadra Gialla.

ANIMA SPORTS MANAGEMENT - AT.ED2 83-89 (21-23; 44-42; 57-62)

ANIMA: Berlati, Nervegna 27, Gasperini A. 3, Ricci 14, Gavelli 15, Agatensi 24, Collini, Godoli.

AT.ED2: Quercioli, Mazzotti, Rieschi, Dal Seno, Liverani, Fabiani 26, Russu 15, Caroli 24, Orlando 2, Gasperini G., Flan 13, Solfrizzi Em. 9.

Nella prima semifinale, la At.Ed2 vince per 83-89 contro gli Anima Sports Management, al termine di un match a punteggi alti e sempre equilibrato. Nel primo tempo, Nervegna e Gavelli tengono i propri colori sempre a contatto, spesso avanti nel punteggio, nonostante la formazione Crema risponda sempre colpo su colpo. Nel terzo quarto, la At.Ed2 prova a dare la spallata, trascinata dai canestri di Caroli e dai muscoli di Fabiani, dilatando leggermente il distacco. Un indomito Nervegna ci prova fino alla fine, ma dall'altra parte il duo Flan-Russu chiude senza troppi patemi la questione.

PROECO - CAMILLO RICCI GIOIELLERIA 59-52 (10-14; 30-27; 43-40)

PROECO: Russo 2, Solfrizzi En. 11, Molinari 1, Bergantini R. 4, Compagni 10, Ravaioli A. 11, Gaudenzi, Molea, Erani, Babbini 5, Simoncelli, Pierich 15.

CAMILLO RICCI: Checchi, Collina 3, Pinza 5, Mambelli, Squarcia 2, Biondi 2, Rossi G. 17, Recchia, Cristofani 7, Dilas 14, Ravaioli S. 2.

La seconda semifinale si gioca a punteggi bassi e grande equilibrio: nel finale, la spunta la maggiore esperienza della Proeco, che batte per 59-52 la Camillo Ricci Gioielleria. Nel primo quarto, sono i Fucsia a fare la partita, guidati da Dilas e da un ispirato Gabriele Rossi, mentre gli Arancioni segnano solo dalla linea della carità. Nel secondo quarto, l'inerzia cambia: Pierich e Andrea Ravaioli iniziano a fare sul serio, ma uno stoico Pinza tiene a galla i suoi. Dopo l'intervallo, l'equilibrio non si rompe, così si arriva ad un finale punto a punto dove prima Enrico Solfrizzi segna canestri importanti, poi è Pierich a chiudere la questione con una bomba di capitale importanza.

Questa sera, quindi, ci sarà la serata conclusiva del torneo: a partire dalle 18.45 ci sarà il Rising Stars Challenge, partita in cui scenderanno in campo tutti i migliori giovani iscritti al torneo. A seguire ci sarà la gara del tiro da tre punti e, infine, alle 21, la finale del torneo.