Un momento di Rieti-Forlì (Foto Ciamillo)
Un momento di Rieti-Forlì (Foto Ciamillo)

Forlì, 28 aprile 2019 - L'Unieuro lotta, sgomita, ci crede e si illude sul campo del PalaSojourner di Rieti: nel finale, però, è la tripla di Jackson a freddare, in volata, i biancorossi, col canestro del 74-71 che regala gara1 ai padroni di casa della Zeus Energy.

Dopo alcuni minuti di studio, Rieti prova a prendere vantaggi nel pitturato con Tomasini e Vildera, ma è Forlì a dare il primo strappo, grazie a cinque punti consecutivi di un ispirato Giachetti che firma il 9-14 al minuto 7. I padroni di casa provano a restare in scia, ma il numero 5 biancorosso continua a fare il diavolo a quattro (15 punti nei primi 10'), portando avanti i suoi per 15-19 alla prima sirena.

L'equilibrio sembra poter durare per tutto il secondo quarto, con l'Unieuro sempre avanti di un paio di possessi grazie ad un positivo Marini, ma pronta arriva la risposta della Zeus Energy che, grazie ad un ispiratissimo Carenza si porta avanti sul 28-27 al 18', andando al riposo sul 32-29.

Al rientro dagli spogliatoi, Forlì sembra poter rimettere le mani sul match, trascinata dal redivivo Lawson che, con alcune buone iniziative, riporta avanti i suoi. Col passare dei minuti, però, il livello difensivo dei biancorossi scende sensibilmente: così, Rieti prova la prima fuga, con un 7-0 propiziato da Carenza che dà il massimo vantaggio alla Zeus sul 54-46 del 30'.

L'ultimo quarto vede l'Unieuro limare, pian piano, il divario, grazie ad una difesa intensa e alle iniziative di Diliegro e di un Giachetti incontenibile che, a due minuti e mezzo dal gong, imbecca De Laurentiis per il pari 63. Il finale è al cardiopalma: Rieti, dalla lunetta, sembra poter mettere le mani sul match, stoppando per due volte (con Jones e Vildera) i disperati assalti forlivesi. Giachetti, con tanto mestiere, però prende il fallo sul tiro da tre punti, insaccando poi i tre liberi per il pari 71. Dall'altra parte, però, sull'ultima rimessa, arriva la zampata dell'americano di casa: Antino Jackson prende palla, fa un'esitazione, poi la spara da sette metri. Solo cotone il risultato, 1-0 per Rieti.