Forlì, 21 gennaio 2018 – Con una grande prova sui due fronti di gioco per tutta la durata della gara, Forlì ‘blocca’ il cammino della capolista Trieste centrando un meritatissimo successo col punteggio finale di 78-76 (foto). Per i giuliani è solo il terzo ko stagionale.

Avvio di gara di marca Unieuro, che si porta avanti nel punteggio con una ‘striscia’ firmata Jackson: suoi ben 10 dei 12 punti iniziali forlivesi, dopo appena 4’. Trieste si porta avanti con due triple consecutive di Cavaliero (9-14), punteggio arrotondato poi da Da Ros fino al 14-20. L’entrata in campo di Bonacini suona però la scossa all’Unieuro, che, dopo pochi minuti nella seconda frazione, mette la freccia e arriva a comandare le danze fino al 36-32. Privi di Fernandez per un colpo alla testa, i giuliani si rialzano con le triple di Prandin (36-39).

Al rientro dalla pausa lunga pare tutto ‘apparecchiato’ per la fuga triestina. Da Ros porta i suoi fino al +8 (48-56), Diliegro si batte sotto le plance e accorcia (57-62), ma 5 punti consecutivi di Loschi regalano il massimo vantaggio ospite sul +10 (57-67) all’inizio dell’ultimo quarto. Sarà questa, però, l’ultima vera ‘sfuriata’ di Trieste, perché la quarta frazione è tutta romagnola. Dopo aver ricucito fino al -2 (65-67), l’Unieuro allarga poi la forbice addirittura fino al +7 (76-69) a 2’ dalla fine, grazie alle fiammate offensive di Naimy, costruendo un break complessivo di 19-2. Qualche sofferenza di troppo, poi, nel finale di gara, ma Forlì porta a casa i due punti con grande merito.