Il Forlì di mister Protti
Il Forlì di mister Protti

Porto Recanati (Macerata), 22 dicembre 2018 - Finisce con un poker al passivo il 2018 del Forlì che in casa di un'ostica Recanatese cade 4-1 e interrompe una striscia di 4 risultati utili consecutivi di cui, gli ultimi due, altrettanti successi. Al giro di boa quindi i galletti rimangono nella zona rossa, anche se al quindicesimo posto, ovvero il più alto della griglia playout e ad un solo punto dalla salvezza diretta. Distanza che però potrebbe aumentare anche a 4, in caso di successo di Vastese, Montegiorgio e Santarcangelo domani.

Per il Forlì a Recanati comunque una gara nata male e finita peggio. I biancorossi di Protti paiono distratti e inconcludenti, tanto che il passivo finale poteva essere addirittura più largo.Tanti errori che, sommati allo strapotere dei marchigiani, al contrario grintosi e feroci, hanno fatto sì maturasse un brutto ko. Il gol dopo appena un minuto di gioco, inzuccata di Nodari, non ha di certo aiutato. Tanto che dopo un quarto d'ora ha segnato anche Sivilla, che sfrutta una palla persa dei biancorossi. Lo stesso Sivilla fa bis poco dopo l'intervallo, sfruttando un retropassaggio di Baldinini per Semprini, che si infortunia.

Il gol di Ambrosini per il momentaneo 3-1 è soltanto per le cronache, tanto che dopo appena 5' Palmieri, ben imbeccato da Sivilla, batte il neo entrato Mordenti. Il resto è accademia giallorossa, col Forlì costretto a mangiare un amarissimo panettone.