Un momento della partita (Foto Frasca)
Un momento della partita (Foto Frasca)

Forlì, 21 febbraio 2018 – La tripletta di Noselli, che è arrivato a quota 7 gol segnati al Forlì in stagione, apre una seria crisi di risultati biancorossa: sono appena 3 i punti conquistati in cinque partite, dopo la striscia di 6 vittorie consecutive. Match che si sviluppa in fotocopia, con entrambe le frazioni che iniziano in salita per i galletti.

Il Sasso è in vantaggio già dopo 7’: pressione di Gyimah su Croci, che appoggia indietro a Bianchini. Noselli è un vecchio volpone e intercetta l’appoggio del portiere a Marini, insaccando il vantaggio. Il Forlì reagisce, ma sciupa. Fino al 20’ quando un bel triangolo Baldinini-Ferraro-Speziale mette quest’ultimo in area: Longhi con le brutte lo atterra, ma Speziale riesce comunque a servire Ferri Marini, che para alto all’altezza del dischetto. L’arbitro nel frattempo fischia il rigore su Speziale, che Ferri Marini trasforma nel gol numero 14.

Forte del pari il Forlì ci prova, ma non riesce ad andare in gol e si va al riposo sull’1-1. La seconda frazione, in fotocopia della prima, vede gli ospiti in gol dopo 6 minuti. Cortese serve Noselli che salta Ferraro come un birillo e segna il nuovo vantaggio ospite. I padroni di casa pareggiano al 20’, dopo almeno un paio di occasioni divorate: calcio d’angolo dei galletti, la difesa spazza e Felici da fuori prova la botta. Zinani ci mette la mano e dalla punizione conseguente Felici toglie le ragnatele dal ‘sette’ alla destra del portiere.

Il Forlì, passato addirittura a un 3-2-5, prova il tutto per tutto, divorandosi l’impossibile. Sul tramonto del match però il neo entrato Fedele sbaglia l’appoggio per Selvatico e favorisce il contropiede di Noselli, che arriva fino in area dove Marini lo stecca. Dal dischetto l’ex Sassuolo e Mantova fa tris, buttando fuori il Forlì dalla zona playoff.