Castelvetro (Modena), 7 marzo 2018 - Serve una zampata di capitan Graziani a 2’ dalla fine per far tornare sorriso e 3 punti in casa Forlì, grazie all’1-2 in casa del Castelvetro. L’attaccante, inserito a inizio ripresa, sfrutta di testa l’unica vera palla gol costruita nel secondo tempo e firma la sua settima rete stagionale, interrompendo un digiuno che durava addirittura dall’1-0 sulla Sammaurese dello scorso 5 novembre.

Dopo 5 gare di attesa torna il successo in casa biancorossa ed è Ferri Marini a dare il via alle danze: 6 minuti e il bomber fa 15 sffruttando un errore della difesa e battendo Rossini. I biancorossi ci credono e ci riprovano, ma il tiro dalla distanza di Felici è facile preda di Rossini blocca senza problemi.

Il match poi pare addormentarsi, con gli osptiti che controllano le poche spinte dei modenesi. Poi all’82’ il neo entrato Porrini, classe ‘99 segna il primo gol fra i ‘grandi’ con una conclusione al volo. Sembra il gol che condanna al pari il Forlì, poi ci pensa capitan Graziani a far tornare il sorriso a tutti.