Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Amnesty International contro la pena di morte inflitta a un docente

Save Ahmadreza, con questo slogan Amnesty International dà appuntamento per oggi alle 18 in piazza Saffi per chiedere di salvare la vita ad Ahmadreza Djalali. Ci si alternerà in letture contro la pena capitale per ribadire ’No alla pena di morte’. Dopo oltre 2180 giorni di detenzione, le autorità iraniane hanno annunciato che intendono eseguire entro il 21 maggio la condanna a morte del ricercatore esperto di medicina dei disastri, che ha anche lavorato in Italia presso l’Università del Piemonte Orientale e che è stato poi arrestato nel 2016 dai servizi segreti mentre si trovava in Iran per una serie di seminari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?