Selene Ticchi con la maglietta al centro delle polemiche indossata duranta la manifestazione del 28 ottobre
Selene Ticchi con la maglietta al centro delle polemiche indossata duranta la manifestazione del 28 ottobre

Forlì, 30 ottobre 2018 – Da Predappio alla Disney. La company che tenne a battesimo Paperino e Topolino ha trovato «ripugnante» la t-shirt con la scritta ‘Auschwitzland’ indossata domenica da Selene Ticchi, già candidata sindaco di Budrio per Forza Nuova, alla manifestazione di domenica 28 ottobre dei nostalgici in ricordo della marcia su Roma del 1922 .

Il servizio clienti della Disney, rispondendo al giovane attore romano Federico Mancini che si è rivolto all’ufficio legale della Disney, come riporta l’agenzia di stampa Dire, ha sostenuto di avere «grande cura nel proteggere il proprio copyright» e indagheranno sul caso.

Questo perché sia i caratteri che il disegno stilizzato della facciata del lager nazista ricordano in qualche modo loghi e marchi della multinazionale dei cartoon. La donna è stata sospesa da Forza Nuova e ha dichiarato ai media di aver messo la prima maglietta che ha trovato.