Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Bertinoro, i primi 5 anni della ‘Favola nell’orto’

La pizzeria gestita dai giovani Alessandro Fumia e Bianca Bonetti festeggia un traguardo importante: "È il nostro sogno e cerchiamo di condurlo al meglio"

10 giu 2022
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante
Da sinistra: Alessandro Fumia e Bianca Bonetti insieme alla squadra del ristorante

Fiordaliso, petunia, begonia e, naturalmente, anche margherita. Non si tratta di un bel giardino fiorito, ma del menù della Favola dell’Orto, pizzeria di Bertinoro che proprio oggi compie cinque anni. Le pizze prendono tutte il nome di un fiore edule, lo stesso che si troverà poi anche sul piatto. "Ci teniamo molto – spiega Alessandro Fumia, 35enne forlivese – che le pizze siano anche belle da vedere, colorate. Naturalmente sono anche buone e tutte preparate con prodotti del territorio e di stagione, in gran parte biologici. Quindi il radicchio lo trovi solo in inverno e il menù cambia spesso, proprio a seconda di cosa si trova nell’orto in quel periodo".

A gestire il locale anche la compagna di Fumia, Bianca Bonetti, anche lei forlivese. "Abbiamo aperto a Bertinoro – spiega Fumia – perché qui viveva mia nonna. Siamo nella via delle mura e godiamo di un panorama splendido". Per entrambi si tratta della prima esperienza imprenditoriale, per questo aver potuto festeggiare i cinque anni di attività ha un sapore tutto particolare. "È il nostro sogno e nonostante tutto cerchiamo di condurlo al meglio – spiegano i due – anche nel periodo della pandemia ci siamo dedicati alle consegne a domicilio, fortunatamente poi durante l’estate, che per Bertinoro è la stagione per eccellenza, la pandemia morde di meno e lascia più libertà".

Un locale che, oltre ai due titolari, porta lavoro ad altre quattro persone. "Tre in cucina, perché oltre al pizzaiolo e all’aiuto – spiega Fumia – abbiamo anche un pasticcere per i nostri dolci. Poi una ragazza in sala". Tutto viene curato nei minimi dettagli, dal tovagliolo in stoffa alla disposizione dei fiori, per un’esperienza che possa partire anche dagli occhi.

Matteo Bondi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?