Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

Bertinoro incontra Tiro: riflessioni e scambio di doni

Presenti i sindaci delle città . Allegni e Dbouk, poi Daher . l’ambasciatrice libanese

Presenti all’incontro di domenica la sindaca Allegni, l’assessora Silvia Federici, il sindaco di Tiro Hassan Dbouk e l’ambasciatrice libanese in Italia Mira Daher
Presenti all’incontro di domenica la sindaca Allegni, l’assessora Silvia Federici, il sindaco di Tiro Hassan Dbouk e l’ambasciatrice libanese in Italia Mira Daher
Presenti all’incontro di domenica la sindaca Allegni, l’assessora Silvia Federici, il sindaco di Tiro Hassan Dbouk e l’ambasciatrice libanese in Italia Mira Daher

Nel pomeriggio di domenica scorsa Hassan Dbouk, sindaco della città di Tiro, e l’ambasciatrice libanese in Italia, Mira Daher, sono stati accolti a Bertinoro dalla sindaca Allegni e dall’assessore Silvia Federici. La visita è nata a seguito del progetto che vede coinvolta l’Avis di Forlì, i Lions, entrambi rappresentati all’incontro, e altri soggetti che, grazie agli sforzi del 66º Reggimento fanteria aeromobile ‘Trieste’, di stanza a Forlì e inviato in missione in Libano fino a poche settimane fa, si sono impegnati in una raccolta fondi per installare pannelli solari nel liceo pubblico di al-Bazuriyya, nel distretto di Tiro.

Durante l’incontro tra i rappresentanti dell’amministrazione bertinorese e i delegati libanesi vi è stato uno scambio di doni, preceduto da momenti di riflessione sulla situazione europea e mediorientale. "Bertinoro è la terra dell’ospitalità – dichiara Allegni – che ha molto in comune con il Libano, simbolo per eccellenza di integrazione tra diverse culture e religioni e che dimostra che con il rispetto reciproco, vivere insieme è possibile. E’ stato un incontro significativo in cui penso si sia formato un bel legame, contrassegnato dalla condivisione di valori comuni. Mi auguro sia l’inizio di amichevoli rapporti tra Bertinoro e Tiro". Alla fine dell’incontro si è proceduto alla visita del Museo Interreligioso di Bertinoro e infine a una cena conviviale a Forlimpopoli.

ma.bo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?