Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

Borghi, immobili confiscati e dati per finalità sociali

Venerdì ci sarà il passaggio formale e il 27 maggio diventerà per il Comune ’Giornata della legalità’

25 mag 2022
ermanno pasolini
Cronaca
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune
Il sindaco di Borghi, Silverio Zabberoni, sotto il gonfalone del Comune

di Ermanno Pasolini

Il sindaco di Borghi Silverio Zabberoni e l’Amministrazione Comunale hanno proclamato venerdì 27 maggio ’Giornata della legalità Borghi’. Dall’esito di una complessa attività di gestione e amministrazione giudiziaria nell’ambito di una operazione di sequestro e successiva confisca, si è conclusa in tempi decisamente rapidi una vicenda che ha portato alla destinazione di due beni immobili siti nel territorio di Borghi con il loro utilizzo per finalità sociali, sottraendoli alla criminalità organizzata e in modo particolare a un malavitoso del posto.

Dalle prime fasi del sequestro l’attività di amministrazione giudiziaria è stata seguita dall’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e confiscati, con il prezioso contributo dell’amministratore giudiziario e coadiutore Umberto Ferrraiolo, in sinergia con la sezione misure di prevenzione del tribunale di Bologna, la Prefettura di Forlì-Cesena e le forze dell’ordine.

Dice il sindaco Silverio Zabberoni: "Dopo l’emanazione del decreto di destinazione emesso il 2 maggio, è stato effettuato lo sgombero degli immobili confiscati e contemporaneamente la loro formale consegna alle pubbliche amministrazioni interessate per un reimpiego sociale a favore della collettività. L’unità abitativa è stata assegnata ai Carabinieri al fine di riutilizzare l’immobile quale alloggio di servizio, mentre il terreno agricolo è stato assegnato al Comune di Borghi per la creazione di orti sociali, per favorire le attività senza fini di lucro e ricreative come stimolo alla partecipazione alla vita collettiva e, nel contempo, per dare attuazione alle previsioni di riqualificazione territoriale di tipo ecologico e ambientale. La nostra amministrazione comunale ha ritenuto opportuno dare risalto all’evento prevedendo una specifica giornata venerdì 27 maggio per coinvolgere tutte le Istituzioni e gli organi dello Stato che si sono prodigati per raggiungere un risultato così positivo, al fine di poter formulare un sentito ringraziamento collettivo. L’idea è che bisogna dare risalto a questa vittoria dello Stato che è anche una vittoria per la comunità locale. Per questo motivo ci sarà una rappresentanza della scuola, con l’invito esteso a tutte le forze politiche per unirci idealmente sotto l’unica bandiera della Legalità".

Venerdì prossimo alle 9 in via Gorolo ci sarà una breve cerimonia con taglio del nastro per confermare il passaggio formale degli immobili confiscati, ai Carabinieri e al comune di Borghi. Alle 10 nel parcheggio del centro polivalente di Borghi in via Roma 61 si terrà l’incontro con le autorità invitate per un confronto sul tema della legalità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?