Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 lug 2022
17 lug 2022

Cavallette, un problema comune che riguarda anche Boratella e Borello

17 lug 2022

Non solo a Piavola si deve combattere, con l’aiuto dei gabbiani, contro le cavallette, ma anche a Boratella (in frazione Bacciolino di Mercato Saraceno), un tempo nota per l’estrazione dello zolfo e dove da due – tre anni persiste una presenza massiccia di cavallette. I pochi residenti ormai rassegnati commentano: "Magari venissero anche da noi i gabbiani come a Piavola, ormai siamo invasi da cavallette e non sappiamo come fare". Fanno eco anche coloro che abitano a Borgo Rio Rose, poco sopra Borello: "Anche a Rio Rose e a Case Venzi è pieno di questi fastidiosi insetti e sopportiamo", L’immagine sopra è quella di una cavalletta che si era appoggiata sul parabrezza di un veicolo mentre transitava lungo la S.P. ’Borello-Ranchio’ fra Piavola e Borello.

Però il picco dell’invasione dovrebbe aver raggiunto l’apice e nel giro di un mesetto il fenomeno dovrebbe esaurirsi naturalmente. Insomma nella capitale calano orde di cinghiali, in Sardegna c’è stata l’invasione di cavallette come qui da noi, ma da qualche giorno si aggiungono anche garzette ed aironi. Quest’ultimi e le garzette (sono gli esemplari più piccoli degli aironi) stanno accerchiando un laghetto nel contado di Piavola per cibarsi di pesci e rane che risalgono sempre più in superficie anche a causa della persistente siccità che sta determinando il prosciugamento dei corpi idrici. Questi volativi li catturano con destrezza rasentando la superficie dello specchio d’acqua senza lasciare scampo ai piccoli animali acquatici.

Edoardo Turci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?