Alcune immagini di Cecilia Celli a cavallo
Alcune immagini di Cecilia Celli a cavallo

Forlì, 13 settembre 2021 - Dopo la tragedia di via Bidente in cui ha perso la vita la 17enne Cecilia Celli, destano preoccupazione le condizioni del 19enne che guidava la moto. Il fidanzato della giovane, originario di Magliano, era finito in un fosso e purtroppo è stato travolto dallo stesso mezzo dal quale era stato sbalzato:cosciente al momento dei soccorsi, è stato portato all’ospedale Bufalini di Cesena, dove è ricoverato in Rianimazione. La sua prognosi è riservata.

Cecilia Celli funeraIi a Forlì: la procura non concede il via libera

Per quanto riguarda Cecilia, ieri è stata la giornata del dolore. Silenzioso, privo di segni esteriori visto che la salma non è ancora a disposizione dei familiari e, dunque, non si è ancora aperta la camera ardente. Ieri è rimasto chiusa la caffetteria Melly’s, gestita da mamma Chiara. "In un giorno normale, avrebbe alzato la saracinesca alle cinque...", commentano in via Decio Raggi. Dove nel pomeriggio di sabato le forze dell’ordine sono arrivate per informarla dell’incidente. La donna era al bar, come sempre. E talvolta capitava lì anche Cecilia, per darle una mano o semplicemente per farle compagnia. Nel quartiere, tanti avevano visto la ragazza e sapevano che divideva il suo tempo libero con la grande passione per l’equitazione (era tesserata dal centro ippico ‘La Coccinella’), così come del resto la mamma. Il padre Graziano, invece, lavora presso un distributore di benzina a Forlì.

La polizia municipale non ha ancora concluso l’istruttoria sull’incidente. Di certo verranno sentiti tutti i testimoni, tra cui gli undici amici del guidatore del Suv che ha travolto la moto dei fidanzati: erano a bordo delle auto dietro la sua. E saranno acquisiti i filmati delle vicine telecamere.