Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Dalle vallate fino a Rimini Ecco tutte le penne nere

Alla 93ª adunata degli Alpini non sono mancate le sezioni romagnole di Castrocaro e Terra del Sole, Tredozio, Premilcuore e Modigliana

Si è conclusa domenica, con la maxi sfilata di 90mila penne nere sul lungomare, la 93ª Adunata degli Alpini svoltasi a Rimini dal 5 all’8 maggio. Quattro giorni di eventi, celebrazioni, canti e brindisi ai quali hanno partecipato alpini da tutta Italia. Al raduno non sono mancate le penne nere forlivesi. Tra queste ecco le penne nere della sezione Alpini ‘Carlo Bandini’ di Castrocaro Terme e Terra del Sole, accompagnate dalla sindaca Marianna Tonellato. "In un piccolo paese – ha dichiarato la prima cittadina – consociamo gli alpini tutti per nome e rappresentano una realtà coesa e affidabile alla quale si può e si deve fare riferimento".

Non solo, hanno partecipato all’adunata nazionale dell’Ana anche gli alpini di Premilcuore. Il raduno riminese ha visto la presenza anche di Bruno Valmori, degli Alpini di Tredozio, insieme all’altro tredoziese Otello Signani che hanno svolto il servizio nell’ufficio informazioni. Non sono mancate nemmeno le penne nere di Modigliana, 110 iscritti di cui 40 aggregati e amici guidati da Cesare Samori, nel nome del tenente colonnello Aldo Ravaglioli, modiglianese che fu medaglia d’argento al valor militare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?