Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Diventa realtà a Portico il ‘Bosco del Respiro’

Inaugurata l’area verde a cura della pluriclasse della scuola primaria del paese, progetto che ha vinto il concorso nazionale della casa editrice Camelozampa

quinto cappelli
Cronaca

di Quinto Cappelli

"Il Bosco del Respiro, così chiamato perché alla parola bosco ne abbiamo collegate tante altre per poi votare quella che ci sembrava più appropriata, si trova vicino alla nostra scuola di Portico. Grazie alla locale azienda Cta vi abbiamo messo a dimora 200 piantine di venti specie autoctone, tra cui sanguinello, fusaggine, pallon di maggio, querce e maggiociondolo. Non sarà solo per noi, ma rappresenta il futuro, una bellezza e un’avventura per tutto il paese e per quelli che verranno": lo hanno raccontato Amelia, Prosper, Lorenzo e Raian, quattro dei 17 alunni della pluriclasse prima-quinta della scuola Ambrogio Traversari di Portico, a cittadini e autorità all’inaugurazione del progetto, realizzato in collaborazione con Comune (seguito dalla consigliera Marzia Marchesini), Power Energy, Regione e Cta, realtà di Confcooperative, con Mauro Neri e Pierlorenzo Rossi, responsabili della Romagna e della Regione.

Alberto Cazzulani, presidente di Power Energy, ha spiegato ai ragazzi "l’importanza delle piante che puliscono l’aria". Il presidente nazionale di Confcooperative e presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Maurizio Gardini, ha sottolineato "il bellissimo nome che richiama l’essenza della vita", concludendo che "il bosco deve essere un posto vostro, ma cui va dedicata un po’ di cura". Il sindaco di Portico, Maurizio Monti, ha ringraziato la scuola, i ragazzi e tutti i partecipanti al progetto, auspicando che "l’esempio sia seguito in tante scuole e città d’Italia".

Il ‘Bosco del Respiro’ degli alunni della scuola di Portico ha peraltro vinto il concorso nazionale del gioco ‘Circolo dei cavalieri e delle paladine dei fiori’, indetto dalla casa editrice per ragazzi Camelozampa di Bologna. La proclamazione è avvenuta in occasione della Giornata internazionale delle foreste. I 17 ‘cavalieri e paladine’ della pluriclasse riceveranno come premio dieci libri a scelta della casa editrice. Il 21 e 22 maggio gli alunni si recheranno inoltre alla Fiera del Libro di Torino, dove riceveranno il premio accompagnati dagli insegnanti Silvia Casadei, Francesca Briccolani e Giuseppe Trunzo. All’inaugurazione i bambini hanno cantato una canzone in inglese che diceva: "Il bosco è la casa per respirare e per giocare, senza dover attraversare la strada".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?