Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Domenica delle Palme, pizze e colombe per i detenuti dopo la messa

Diretta su Radio Maria. Mostra sul valore dell’ulivo. a San Lorenzo in Noceto

La Domenica delle Palme, domani, apre la Settimana Santa con le liturgie che preparano alla festa di Pasqua. Il vescovo Livio Corazza celebrerà la messa alle 10 in Cattedrale e benedirà i ramoscelli di ulivo.

Anche quest’anno – è la 22ª volta – alle 10.30 Radio Maria trasmetterà in diretta dalla Casa circondariale di Forlì la messa presieduta dal cappellano del carcere, don Enzo Zannoni. Saranno presenti i detenuti, e durante la messa verrà anche letto il messaggio di augurio pasquale che le Clarisse del monastero in San Biagio hanno inviato agli ospiti della Casa circondariale. Come è ormai tradizione, giungeranno per il pranzo pizze offerte da locali forlivesi: Da Gusto, Del Corso, Le Fofò, L’Aquilone, Le Macine, Le Querce, Il Fienile, Los Locos, Lo Spizzico e Peter Pan. I dipendenti di un istituto di credito offriranno invece colombe pasquali. Radio Maria donerà ai detenuti radio transistor, corone del rosario e libretti di preghiera.

Iniziativa pasquale anche a San Lorenzo in Noceto: a margine della messa di domani (ore 9.15) nel teatro parrocchiale sarà visitabile la mostra intitolata ‘L’ulivo tra storia e tradizione’. L’esposizione è pensata come un viaggio a cerchi concentrici: nel percorso più esterno l’ulivo è presentato per il suo significato nel mondo classico e mediterraneo, per esempio il significato universale di Pace. Il percorso interno presenta l’ulivo nell’ambito della liturgia cristiana della Pasqua e, allo stesso tempo, offre un’esposizione delle tradizioni rurali romagnole (e non solo) che accompagnavano la quaresima e la Pasqua.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?