Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Domenica di sport e di strade chiuse: divieti in tante vie del centro

Oltre 500 atleti in gara tra corsa e ciclismo, con viabilità alternativa per limitare i disagi

I disagi? Inevitabili. La polizia locale sta però cercando di limitarli. Domenica a Forlì si svolgerà la seconda edizione di ’Duathlon Sprint Città di Forlì’, che sarà affiancata dalla podistica non competitiva ’W la mamma’. Gli atleti attesi, senza contare chi parteciperà alla manifestazione organizzata in occasione della festa della mamma, sono circa 500. La prima a partire sarà la podistica non competitiva, alle 9.30, seguita alle 11.15 da ’Duathlon Sprint’, che prevede una parte in bicicletta e una di corsa (il tracciato dedicato alla mamme ricalca di fatto una parte di quello della manifestazione agonistica). Alle 11.15 dunque gli iscritti a ’Duathlon Sprint’ correranno, partendo da piazza Saffi, lungo corso della Repubblica, via Oberdan e Giorgio Regnoli, Largo De Calboli e ritorno in piazza per complessivi 5 km. A questo punto saliranno in sella alla loro bicicletta per dirigersi verso piazzetta don Pippo, via Bonatti, corso Mazzini, viale Vittorio Veneto fino a Porta Schiavonia; da qui, sempre lungo viale Italia e viale Veneto, si tornerà in piazza (totale 20 km). Sarà poi ripetuto il trail di corsa per 2,5 km, per complessivi 27,5 km.

Tra i percorsi alternativi individuati dalla polizia locale per non bloccare i residenti c’è, per chi vive nel comparto tra corso Mazzini e porta Schiavonia, la possibilità di utilizzare corso Garibaldi, con possibilità di collegarsi, per esempio, a piazza Duomo. Con le dovute precauzioni sarà percorribile viale Vittorio Veneto nel ’controviale’, cioè sul lato del supermercato Lidl, con possibilità, per esempio, di utilizzare via Daverio e arrivare in via Felice Orsini (obiettivo: non bloccare il traffico da e per Faenza). Per quanto riguarda il traffico di piazzale della Vittoria sarà deviato verso piazzale del Lavoro e da qui verso la Ravegnana. Chi vive nelle zone del centro (corso della Repubblica e via Regnoli, per intenderci), potrà utilizzare tre attraversamenti creati ad hoc, con agenti presenti, per dirigersi verso le vie Oberdan, Cairoli e Fratti.Tutte le modifiche alla viabilità sono contenute in volantini che saranno distribuiti in questi giorni.

Occhio ai divieti: dalle 7 alle 14 non si potrà sostare nell’area dove si svolgerà la corsa (corso Repubblica, via Oberdan e Regnoli e Largo De Calboni), con divieto di transito dalle 10 alle 14. Percorso bici: divieto di sosta da mezzanotte di sabato alle 14 di domenica (corso Mazzini, viale Italia e viale Vittorio Veneto le principali strade interessate) e divieto di transito dalle 8.30 alle 14. Oltre una ventina gli agenti impegnati e 40 i volontari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?