Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

Dovadola pronta al voto Urne aperte dalle 7 alle 23

Domani i cittadini si presenteranno alla scuola elementare di via Guido Guerra

11 giu 2022

Domani come nei circa mille Comuni italiani, anche i 1.312 cittadini di Dovadola aventi diritto al voto (+ 12 cittadini comunitari delle liste aggiuntive) si recheranno alle urne nei due seggi aperti dalle 7 alle 23 nella scuola elementare di via Guido Guerra 14, per eleggere il nuovo sindaco e i dieci consiglieri comunali, sette di maggioranza e tre di minoranza.

Sono tre i candidati alla poltrona di primo cittadino e tre le liste: la prima ‘Noi Dovadolesi’ vede la candidatura a sindaco di di Francesco Tassinari, fascia tricolore uscente. In lista ecco Massimo Falciani, Francesco Schiumarini, Luca Catenelli, Fabbri Maria Pia, Linda Gurioli, Giuliana Liverani, Valentino Gaddoni, Marco Scotti, Giuliano Raponi e Orazio Miserocchi. Nella seconda lista ‘Alternativa Civica’, troviamo la candidatura a primo cittadino di Emilio Maggio. Insieme a lui Giovanni Grilli, Corrado Catani, Daniela Santoro, Antonio Cursio, Carlo Piazza, Francesca Moretti, Pierluigi Campori, Giampiero Montalti. Si chiude con la lista numero 3 ‘Fuori dal coro’, che candida a sindaco Claudio Cagnani. Con lui Elisabetta Camporesi, Nadia Landi, Rachel Giroux, Gianluca Timperi, Angelo Tumidei, Antonio Vitale e Alida Valli.

Cinque anni fa gli aventi diritto al voto erano 1.330 e votò il 64.33%. Fra i tre candidati a sindaco, quello più noto è il primo cittadino uscente, Francesco Tassinari, dovadolese di 56 anni, imprenditore edile, che ha guidato negli ultimi cinque anni come civico l’amministrazione comunale e la giunta, formata da lui stesso e da due assessori, fra cui il vice. L’altro candidato è Claudio Cagnani, pensionato 71enne, per 37 anni promotore finanziario, consigliere comunale uscente di minoranza, in una lista del Movimento 5 Stelle.

Infine, il terzo candidato alla carica di primo cittadino di Dovadola è Emilio Maggio, 35 anni, domiciliato a Forlìmpopoli, originario di Lugo, libero professionista con studi di infortunistica in varie parti della Romagna, l’unico nuovo alla politica.

Quinto Cappelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?