Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Due borse di studio in memoria di Biandronni

Santa Sofia, istituite grazie alla collaborazione tra Comune e Ufficio scolastico provinciale. L’assessora Guidi: "Un uomo di riferimento"

oscar bandini
Cronaca
Il compianto Giancarlo Biandronni, per lungo tempo attivo nella vita politica e amministrativa
Il compianto Giancarlo Biandronni, per lungo tempo attivo nella vita politica e amministrativa
Il compianto Giancarlo Biandronni, per lungo tempo attivo nella vita politica e amministrativa

di Oscar Bandini

Il Comune di Santa Sofia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico di Forlì-Cesena, ricorda la figura di Giancarlo Biandronni per lungo tempo protagonista della vita amministrativa e politica della montagna forlivese nelle file del Partito Socialista e dell’Istituto comprensivo di Santa Sofia prima come docente e poi come dirigente. "Giancarlo – dice l’assessora alla Cultura Isabel Guidi – è stato un uomo di riferimento per Santa Sofia. Moltissimi lo hanno conosciuto nel suo ruolo di preside e docente, altri lo hanno incontrato sui banchi del consiglio comunale, altri ancora hanno condiviso con lui le passioni sportive. È stato naturale accogliere con entusiasmo la proposta della professoressa Maria Silvia Spighi e istituire una borsa di studio a suo nome".

Le due borse di studio sono rivolte agli studenti meritevoli residenti a Santa Sofia e frequentanti la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il valore di ciascuna borsa è di 500 euro e il premio sarà strutturato in sette edizioni annuali consecutive, ognuna delle quali verterà su un argomento legato alla vita di Biandronni. Gli ambiti trattati saranno: logico-matematico, musicale, artistico, culturale, sportivo, poetico ed enogastronomico. "Si parte – continua – con quello logico- matematico e i candidati dovranno presentare un progetto individuale di interpretazione creativa della matematica che contenga l’idea della trasversalità di tale disciplina alla base di ogni campo della conoscenza anche presentando un lavoro grafico pittorico, fotografico o video".

La commissione giudicatrice sarà composta da dieci rappresentanti nominati dal Comune e dall’Ufficio scolastico. A seconda degli argomenti oggetto dei bandi annuali, i rappresentanti istituzionali potranno chiamare a fare parte della commissione quattro esperti delle materie trattate, con diritto di voto. I candidati dovranno presentare i propri lavori seguendo le modalità specificate nel bando, pubblicato sul sito del Comune, all’Albo pretorio e inviato a mezzo pec all’Ufficio scolastico di Forlì-Cesena che provvederà a diramarlo alle scuole interessate.

Ai fini della partecipazione al concorso dovranno essere presentati domanda di partecipazione redatta secondo il modello con liberatorie per i diritti di utilizzo e per diritti di immagine e fotovideoproduzione grafico pittorica con spiegazione sintetica del lavoro svolto. La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del Comune di Santa Sofia entro le 12 del 2 maggio. Premiazioni il 10 giugno presso la sala Milleluci.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?