Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Due nuove orchidee Ora ce ne sono 49

Gli esperti del Parco entusasti: "Questo ritrovamento rappresenta una scoperta di notevole interesse floristico"

Un esemplare di orchidea ’Ophrys minipassionis Romolini’ una delle due nate nel Parco. L’altra è ’l’Anacamptis berica Doro’: sono entrambe meravigliose
Un esemplare di orchidea ’Ophrys minipassionis Romolini’ una delle due nate nel Parco. L’altra è ’l’Anacamptis berica Doro’: sono entrambe meravigliose
Un esemplare di orchidea ’Ophrys minipassionis Romolini’ una delle due nate nel Parco. L’altra è ’l’Anacamptis berica Doro’: sono entrambe meravigliose

E’ arrivata la primavera e lo straordinario territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi sta cominciando ancora una volta a regalare fra le sue tante splendide fioriture anche quelle delle orchidee spontanee. Un fiore delicato, un piccolo gioiello botanico, rigorosamente protetto, che potrà essere ’raccolto’ soltanto dai clic fotografici. Un fiore che rappresenta un vero indicatore di qualità e conservazione degli habitat naturali. E a proposito di orchidee spontanee, gli appassionati di foto naturalistiche ora ne potranno ’catturare’ ben 49 specie dopo la recente scoperta floristica di altre due orchidee, che sono andate così ad aggiungersi alle 47 già conosciute.

Una scoperta dovuta alla costante attività di ricerca promossa dall’Ente Parco, che nel 2021 ha dato luogo anche ad un corso sulle orchidee, dove i corsisti, guidati dai docenti Antonio Pica e Paolo Laghi, si sono cimentati nel riconoscimento sul terreno delle specie che sbocciano. E a breve, tutte le specie di orchidee del Parco andranno a fare bella mostra in un volume, l’ ’Atlante delle Orchidee’.

Le continue attività di ricerca hanno portato di recente alla scoperta nel Parco di due nuove specie di orchidee. Si tratta dell’orchidea Anacampis berica Doro (inizia a fiorire circa 15 giorni prima dell’orchidea Anacamptis pyramidalis che invece fiorisce a fine maggio) e dell’orchidea Ophiris minipassionis Romolini & Soca (fiorisce in maggio). Dicono Pica e Laghi: "Il ritrovamento di queste due specie, in molteplici stazioni all’interno e nelle immediate vicinanze del Parco, rappresenta una scoperta di notevole interesse floristico. Il numero delle Orchidaceae segnalate sale dunque a 49 specie, pari a circa il 20% del totale delle specie di orchidee presenti sul territorio italiano".

Gilberto Mosconi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?