Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

È scomparso l’imprenditore Romeo Lippi

È morto la scorsa notte l’imprenditore forlivese Romeo Lippi. Aveva 72 anni ed era malato da alcuni mesi. Lippi lascia la moglie Patrizia, sposata lo scorso anno, e la figlia Monia, fotografa. "Per Forlì è stato lo Steve Jobs dei palazzi", è la definizione dell’assessore alla cultura, Valerio Melandri, che alcuni mesi fa aveva sposato Lippi e la moglie. L’amministratore comunale ricorda "la grande passione di Lippi per l’arte, la cultura e la bellezza".

Tra gli artisti che il 72enne amava, c’era Mattia Moreni, scultore e pittore, del quale Lippi possedeva diverse opere. A rendere riconoscibile il lavoro dell’imprenditore era, se così possiamo definirlo, il Lippi’s touch.

"Costruiva palazzi di lusso, bellissimi e riconoscibili – prosegue Melandri –. A Forlì ce ne sono in via Biagio Bernardi, via Cerchia, vicino al parco urbano ’Franco Agosto’. Quando li vedi, li riconosci". Altri ancora, stando al sito aziendale, sono stati realizzati in città in via Schuman, così come Santa Sofia, Cesena e Milano Marittima.

Lippi è morto nella sua abitazione forlivese, vicino ai suoi familiari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?