Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Elezioni, Billi: "Siamo uniti No agli errori del passato"

Il candidato sindaco del centrodestra ieri ha presentato la sua squadra sottolineando l’importanza di un’amministrazione che ascolti la cittadinanza

francesca miccoli
Cronaca
Il candidato sindaco Francesco Billi insieme ai componenti della sua squadra
Il candidato sindaco Francesco Billi insieme ai componenti della sua squadra
Il candidato sindaco Francesco Billi insieme ai componenti della sua squadra

di Francesca Miccoli

Una formazione eterogenea di cittadini fortemente legati al territorio e con competenze specifiche nei rispettivi ambiti lavorativi e professionali. Ieri sera Francesco Billi, candidato sindaco al Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole alle prossime amministrative, ha presentato la sua squadra nella cornice del bar Twelve, alla presenza di numerosi sostenitori e dei vertici provinciali dei partiti di centrodestra.

"Siamo riusciti – ha esordito Billi – nell’intento di proporre agli elettori un gruppo unito, motivato ed equilibrato per esprimere competenze e territorialità. Credo sia la squadra giusta per rappresentare nei prossimi cinque anni gli interessi reali dell’intera cittadinanza in maniera stabile, propositiva e senza personalismi". Un team formatosi dunque all’insegna dell’entusiasmo e dell’unità di intenti. "Il centrodestra – aggiunge – cinque anni fa era diviso. Oggi no e appoggia compatto il nostro progetto: questo per me è un valore aggiunto. D’altra parte i componenti della nostra lista civica provengono tutti dalla società civile, perciò appartengono e risponderanno a un solo partito: quello dei cittadini di Castrocaro Terme, Terra del Sole e Pieve Salutare che chiedono un cambio di passo per il proprio territorio e per la propria comunità".

Questa la ‘dozzina’ della lista civica ‘Per Billi Sindaco’: Elisa Bassani, Maurizio Bresciani, Catia Conficoni, Alessandro Ferrini, Luca Frassineti, Mauro Maraldi, Elia Oliva, Massimo Paolini, Elisa Piccolomini, Daniele Vallicelli, Fabio Vespignani e Silvia Zoli. Ma la squadra non si ferma a dodici nominativi.

"Quotidianamente ci relazioniamo con tanti sostenitori, esperti e concittadini che intendiamo coinvolgere per garantire al nostro Comune un’opportunità concreta di miglioramento. Al nostro fianco, ad esempio, collaborano persone come Francesca Metri, che da sindaco riuscì a trovare significative risorse nonostante le ristrettezze economiche di allora e ancora oggi potrà darci preziosi consigli per intercettare nuovi finanziamenti, magari attraverso il Pnnr". Billi guarda al "rinnovamento" e alla "riorganizzazione" del Comune puntando sulla coesione e sul rispetto dell’identità locale. "Pensiamo che la nostra comunità meriti un’amministrazione disponibile ad ascoltare la cittadinanza e a impegnarsi dal primo all’ultimo giorno. Per questo ci siamo messi in gioco con determinazione, spirito di servizio e senso civico".

In attesa di svelare nel dettaglio il programma, l’ex assessore comunale ed ex consigliere provinciale ribadisce due pilastri della sua azione amministrativa: l’attenzione ai bisogni delle persone, anziani, famiglie o giovani "da considerare non il nostro futuro, ma il nostro presente" e la trasformazione del palazzo municipale nella casa dei cittadini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?