Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

Forlimpopoli aumenta l’assistenza agli anziani

L’operatore di territorio offrirà i propri servizi a domicilio per sei ore a settimana. Il tutto è stato reso possibile grazie alla donazione della signora Sandra Versari

16 giu 2022
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini
Da sinistra: L’assessore Elisa Bedei, la signora Versari. e la sindaca Milena Garavini

A Forlimpopoli si ampliano i servizi a favore degli anziani, dei disabili e delle loro famiglie, con l’arrivo della figura dell’operatore del territorio, che potrà fornire a domicilio vari tipi di assistenza. Un servizio reso possibile – spiega la sindaca Garavini – grazie alla generosità di Sandra Versari, originaria di Forlimpopoli, la cui madre, Sabande, è stata una delle maestre più amate del nostro paese". La signora Sandra ha così deciso di donare al Comune artusiano quanto serve per poter gestire il servizio per almeno tre anni.

"Tutte le volte che torno a Frampul – spiega la signora Versari – trovo una città bella e pulita. Avete una casa della salute che in Lombardia ci sogniamo, con un hospice, dove mia madre svolgeva anche volontariato, per poi esservi ospite alla fine, che è un vero fiore all’occhiello. Proprio lì ho incontrato una persona che assisteva un suo parente e che mi spiegava quanto il Comune stesse facendo per lui e la sua famiglia in stato di indigenza. Ho prima pensato a un lascito testamentario, ma poi ho deciso di donare subito qualcosa che fosse di aiuto agli anziani". Così, a cavallo dello scorso Natale, arriva alla sindaca e all’assessore ai Servizi sociali, Elisa Bedei la chiamata della signora Versari.

"Un vero e proprio – spiega la Bedei – regalo di Natale. Abbiamo seguito le indicazioni di Sandra e organizzato un servizio di operatore di territorio che è presente in città come Forlì, ma che da noi non era stato ancora possibile attivare. Una operatrice socio sanitaria che, per sei ore settimanali, offrirà i propri servizi a domicilio a persone anziane o disabili, sempre in coordinamento con gli assistenti sociali. Potrà insegnare ai familiari o agli assistenti tecniche per gestire al meglio gli anziani, accompagnarli a fare la spesa, raccogliere esigenze e, forse, anche scoprire altre persone che hanno bisogno, ma a cui ancora non siamo riusciti a porgere aiuto". Il servizio è attivo da due giorni e verrà modulato di volta in volta a seconda delle esigenze.

"Speriamo che con l’inserimento dell’operatore di territorio – spera la Bedei – assistiti e relativi familiari possano sempre più attivare un progetto di vita contro isolamento e solitudine. Vogliamo ringraziare di cuore la signora Versari e ci auguriamo che anche altre persone possano seguirne l’esempio".

Matteo Bondi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?