Forlì, 12 marzo 2018 - È un lembo di terra lungo circa 30 metri. Percorrendo via Argine Destro Ronco, ovvero la strada opposta a via Ravegnana, lo si nota bene: fra Borgo Sisa e Coccolia due cartelli lavori in corso delimitano l’inizio e la fine della zona franata, così come le transenne poste di fronte ne vietano l’accesso. Nessun pericolo: nell’immediato nessun rischio di smottamento e conseguenti case inaccessibili. La via però è trafficata e, complice le recenti piogge, il fiume è ancora in piena. Il comune di Ravenna, competente ancora per qualche decina di metri, ha già però disposto lavori di sistemazione dello smottamento arginale, per un importo di 52.554 euro e della durata di 60 giorni.