Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mag 2022

"Già vaccinati tre volte, ma sanzionati"

Federconsumatori sta seguendo 70 pratiche, 40 già consegnate all’Ausl e all’Agenzia delle Entrate: ciascun over 50 paga 100 euro

20 mag 2022
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)
Una seduta di profilassi anti-Covid (foto di repertorio)

Sono 633 le pratiche elaborate in provincia lo scorso anno da Federconsumatori, di cui 471 per il territorio di Forlì (74%) e 162 per quello di Cesena (26%). Con pratiche si intende vertenze. Nel 2021 Federconsumatori e Sunia (sindacato unitario nazionale inquilini e assegnati) hanno registrato circa 4.500 presenze di utenti, tra entrambe le sedi presenti nel territorio. In particolare l’attività di Federconsumatori ha visto un flusso continuo di cittadini che si sono rivolti agli sportelli per rivendicare i propri diritti, nonostante la pandemia. Il 93% delle pratiche si è concluso con esito positivo per il consumatore.

A far la parte del leone è stato il settore delle telecomunicazioni, al primo posto per numero di pratiche che hanno portato ad un epilogo favorevole. Attraverso questa attività gli utenti hanno recuperato 240mila euro, a titolo di rimborso o storno. Si tratta di informazioni fornite da Federconsumatori e Sunia mercoledì, presentando a Cesena il bilancio consuntivo dell’attività 2021. "Federconsumatori Forlì-Cesena si presenta come una realtà strutturata, per dare alle persone dei punti di riferimento sia come tutela ai bisogni individuali che come rivendicazione collettiva – ha detto la segretaria della Cigl Forlì, Maria Giorgini –. Il peso politico nel territorio sui temi del consumo e dell’abitare è cresciuto nel tempo, e oggi le associazioni sono riconosciute da istituzioni e cittadinanza oltre che essere un punto di riferimento per lavoratrici lavoratori".

Tra le recenti problematiche delle quali si sta occupando Federconsumatori provinciale, presieduta da Milad Basir, c’è quella degli avvisi ricevuti dagli over 50 non in regola con il vaccino (anche per legittime questioni di salute; per tutti è prevista una sanzione di 100 euro). Saranno 70 i ricorsi presentati da Federconsumatori: 40 già recapitati all’Agenzia delle Entrate e all’Ausl e 30 in via di preparazione. L’invito che il presidente dell’associazione rivolge ai cittadini è "di contattare le sedi di Forlì e Cesena di Federconsumatori entro 10 giorni dal ricevimento della lettera". Ci sono casi di persone già vaccinate tre volte che pure hanno ricevuto la sanzione e ora devono fare ricorso.

Basir ricorda l’importanza del Sunia, impegnato nel campo del mondo privato e pubblico, per i cittadini "che si trovano a stipulare contratti di locazione, incontrando molte difficoltà, tra cui le numerose garanzie richieste dai locatori. Il Sunia si consolida nel nostro territorio, sia in termini di presenze agli sportelli di Forlì a Cesena che in termini di tesseramento: nel 2021 ha registrato un totale di 950 iscritti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?