Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Giro d’Italia 2022 Forlì strade chiuse, mercoledì giornata di fuoco per la viabilità

Mercoledì resta chiuso l’intero percorso: via libera solo ai residenti, preoccupazione per le scuole di piazzale della Vittoria

luca bertaccini
Cronaca
Sopra, il vicecomandante Andrea Gualtieri mostra il percorso cittadino. Sotto, la curva tra corso Mazzini e viale Vittorio Veneto, in un’edizione pre-Covid
La curva tra corso Mazzini e viale Vittorio Veneto, in un’edizione pre-Covid

Forlì, 14 maggio 2022 - Il passaggio del Giro d’Italia, mercoledì prossimo, complicherà la vita ai forlivesi. La polizia locale sta lavorando per ridurre al minimo l’impatto che il transito degli atleti avrà sulla viabilità, ma, come ammettono gli stessi agenti, "i disagi ci saranno". Per essere chiari: dalle 10 alle 13.45 di mercoledì è prevista la sospensione completa del traffico in corrispondenza del tracciato di gara. I ciclisti arriveranno grossomodo al confine tra Forlimpopoli e Forlì alle 13.15, percorreranno la via Emilia, viale Roma, poi piazzale della Vittoria, corso della Repubblica, piazza Saffi, corso Mazzini, viale Vittorio Veneto e viale Italia, per imboccare infine viale Bologna e dirigersi a Faenza (la tappa, con partenza da Santarcangelo, terminerà a Reggio Emilia).

Il passaggio del Giro d’Italia, spiega il vicecomandante della polizia locale, Andrea Gualtieri, "sarà preceduto da quello della carovana pubblicitaria, che farà una sosta alle 10.30 in piazza Saffi". Tra le 10.30 e le 13.15 il traffico continuerà ad essere bloccato; per i residenti ci sarà la possibilità di muoversi utilizzando alcuni punti che saranno presidiati dagli agenti. Il nodo più complicato da sbrogliare è quello di piazzale della Vittoria, vista la presenza di numerose scuole nella zona (resteranno aperte e fruibili via Zanchini e viale Filippo Corridoni). La polizia locale si sta confrontando con i singoli istituti dopo aver avuto conferma di tutti i dettagli dagli organizzatori della gara.

Capitolo tangenziale: gli svincoli di uscita su viale Roma verranno chiusi a partire dalle 9.30; sarà disposta la chiusura alle 9.45 della carreggiata verso Faenza, con uscita obbligatoria allo svincolo del quartiere San Benedetto; alla stessa ora sarà chiuso infine lo svincolo del quartiere Cava in ingresso verso Faenza, provenendo da via Padulli. Nella giornata di mercoledì la sosta sarà vietata dalle 7 alle 14 in piazzale della Vittoria (lato viale della Libertà), corso della Repubblica, corso Mazzini e viale Italia. "Punteremo molto sull’informazione, sia attraverso volantini che sulla nostra pagina Facebook, oltre che sulla segnaletica", prosegue.

La sovrintendente Barbara Bovelacci fornisce qualche indicazione utile sui percorsi alternativi. "Detto che corso della Repubblica e corso Mazzini saranno chiusi al traffico, si potrà arrivare in centro da piazzetta Savonarola e via Valzania. Resteranno percorribili strade come le vie Oberdan, Cairoli e Fronticelli Baldelli, così come corso Diaz e via della Rocca". Non verranno toccate logicamente le strade che portano all’ospedale e in direzione di Vecchiazzano quali viale dell’Appennino e via del Partigiano. Complessivamente mercoledì saranno al lavoro 45 agenti della polizia locale, oltre a circa 80 volontari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?