Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Inaugurata la Metropolitana urbana pedonale

Si tratta di un anello di sei chilometri realizzato all’interno del centro abitato. E’ costato 8mila euro

ermanno pasolini
Cronaca
L’inaugurazione della metropolitana urbana pedonale. a San Mauro Pascoli
L’inaugurazione della metropolitana urbana pedonale. a San Mauro Pascoli
L’inaugurazione della metropolitana urbana pedonale. a San Mauro Pascoli

di Ermanno Pasolini

Si chiama ’MetroSanMauro: Muoviti di Più Siediti di Meno’ la nuova Metropolitana urbana pedonale inaugurata a San Mauro Pascoli. E’ stata realizzata dal Comune come programma per la salute. L’assessore allo sport Tiziano Bianchini è stato l’anima di questo progetto, con l’avvallo della sindaca Luciana Garbuglia e della giunta.

Assessore Bianchini quale è la novità di questa iniziativa?

"La Metropolitana pedonale è un percorso urbano protetto, distante da strade e traffico ad alta intensità, guidato da una segnaletica dedicata e da un’applicazione gratuita che permette ai cittadini di verificare in tempo reale percorrenze e velocità, ma anche di organizzare passeggiate di gruppo".

Perchè metropolitana?

"Perchè è come salire su un treno dalle varie stazioni in orari prestabiliti".

Qual è l’obiettivo di "Muoviti di Più Siediti di Meno"?

"Fare movimento a piccole dosi, nella routine quotidiana delle persone".

San Mauro ha già piste ciclopedonali.

"Ne abbiamo che collegano San Mauro Pascoli a San Mauro Mare fino al porto di Bellaria".

Qual è la differenza con quelle tradizionali?

"Questo metropolitana urbana pedonale è un anello di sei chilometri realizzato all’interno del centro abitato in modo da essere sempre illuminato. Il costo è stato di 8mila euro".

E per le persone?

"Oltre al percorso, il progetto prevede un programma per la salute, a costo e a km zero, che coinvolgerà le associazioni sportive con l’obiettivo di promuovere il benessere e la salute nella comunità. Lo presenteremo ai medici che potranno indicarlo come una sorta di farmaco ai pazienti".

Come le è venuta l’idea?

"Dobbiamo pensare allo spazio educativo per la salute come una scatola che invece delle pillole contiene l’esercizio fisico e il modo migliore per rappresentarlo ma anche per farlo è il trenino circolare. Ci sarà il binario circolare, ci saranno le stazioni: Conad, E’ RE, Casa dei Nonni, Casa dei Sammauresi, Scuola Zavalloni, Campo Sportivo, Scuola Montessori".

Luciana Garbuglia sindaca di San Mauro Pascoli dice che con MuoviSanMauro si risponde all’invito dell’Organizzazione mondiale della sanità: "A un costo bassissimo, garantiamo ai cittadini e in modo gratuito, la stessa opportunità, comprendendo che investire in mezzi di comunicazione che permettano di raggiungere tutte le fasce di popolazione per stimolare e facilitare l’accesso all’attività fisica a diversi gruppi di persone è un investimento importante per la salute dei cittadini".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?