Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

"Investire di più sulle energie rinnovabili"

8 giu 2022

Claudio Cagnani, 71 anni, consigliere comunale uscente di minoranza, anche lei si presenta candidato a sindaco con una lista civica, pur essendo ancora iscritto al movimento 5Stelle, per il quale si candidò cinque anni fa.

"Si tratta di una lista civica a tutti gli effetti, con nome carico di significato ‘Fuori dal coro. Idee, coraggio e libertà’, dentro un simbolo ideale: un violino con note musicali".

Qual è la vostra caratteristica?

"La nostra è una lista civica, che si misurerà sul fare concreto di tutti i giorni".

Oltre a lei, quali sono gli altri candidati?

"Elisabetta Camporesi, 53 anni, dovadolese e dipendente dell’Asp di Dovadola; Nadia Landi, 41 anni, di Forlì, dove lavora in banca; Rachel Giroux (71), insegnante di francese in pensione a Forlì; Gianluca Timperi (50), cuoco e cameriere alla Cantinaza di Castrocaro Terme; Angelo Tumidei (74), autotrasportatore dovadolese; Antonio Vitale (64), abitante a Rocca San Casciano e amministratore di condomini; Alida Valli (61), pensionata dovadolese".

I principali punti del vostro programma?

"La razionalizzazione degli immobili comunali, perché attualmente il patrimonio è disperso da varie parti. Da uno di questi immobili riunificati, andrebbe realizzata una sede per pensionati e anziani. Un punto urgente da affrontare subito sarebbe il completamento della ristrutturazione della Rocca dei conti Guidi, insieme alla promozione del turismo religioso. Poi la sistemazione e ristrutturazione delle strade comunali, fra cui quella di via Carbonaie e quella che porta al cimitero per evitare il corteo lungo la statale 67.. Per quanto riguarda le attività economiche, vorremmo valorizzare di più la sagra del tartufo, aumentandone la visibilità anche in ambito extraregionale".

Altri punti?

"Vorremmo un Comune più green, attraverso la promozione delle energie rinnovabili e più attenzione al verde pubblico. Con la riduzione delle indennità agli amministratori, vorremmo creare borse di studio per i giovani che frequentano le scuole a Forlì. Ma soprattutto inaugurare un nuovo stile nell’amministrare il Comune".

Che sarebbe?

"Il nostro programma in sei-sette punti è solo una traccia, una proposta in continua evoluzione, perché vorremmo dar vita a un costante confronto con i cittadini per fare emergere i loro progetti necessari".

Quando presenterete candidati e programma?

"Venerdì sera alle 20.30 in piazza, davanti al Comune".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?