La ricercatrice Giorgia Marisi al congresso di Londra sul tumore del fegato.
La ricercatrice Giorgia Marisi al congresso di Londra sul tumore del fegato.

Forlì, 19 ottobre 2018 – Tre importanti riconoscimenti per altrettanti ricercatori dell’Irst-Irccs di Meldola. A 34 anni il dottor Claudio Cerchione ha ricevuto un premio che gli consentirà di frequentare un importante corso di ricerca clinica in ematologia. Cerchioni, che lavora nell’équipe di Ematologia dell’Irst, è fra i 15 ematologi under 40 al mondo per l’anno accademico 2018-2019 ad aver ottenuto questo trainer.

Altro fiore all’occhiello della struttura è Giorgia Marisi, ricercatrice del Laboratorio di Bioscienze. Grazie ai risultati ottenuti in uno studio sull’epatocarcinoma è stata selezionata, insieme ad altri due scienziati tra ricercatori di tutto il mondo, per partecipare come relatrice all’International Liver cancer Association, il più importante congresso mondiale sul tumore al fegato che si è svolto a Londra nei giorni scorsi.

Importante pubblicazione scientifica infine per un terzo giovane ricercatore, il dottor Filippo Piccinini (dirigente area ricerca dell’Irst). L’articolo è frutto di un lavoro di ricerca internazionale ed è stato pubblicato sulla rivista Nature Reviews Drug Discovery, tra le più autorevoli nel campo della ricerca biomedica. Il tema della pubblicazione riguarda le strumentazioni disponibili per l’analisi di colture cellulari tridimensionali.