Sono intervenuti, fra gli altri, l’assessora Lori, Marchetti della Fondazione Alberitalia, Bernabè di Romagna Acque e il sindaco Valbonesi
Sono intervenuti, fra gli altri, l’assessora Lori, Marchetti della Fondazione Alberitalia, Bernabè di Romagna Acque e il sindaco Valbonesi
Presentata a Capaccio di Santa Sofia la Fondazione AlberItalia, alla presenza dell’assessora regionale alla montagna Barbara Lori, il primo momento ufficiale in Romagna dopo la costituzione della Fondazione stessa, lo scorso 1 marzo a Forlì. Una mattina ricca e partecipata, con decine di decisori presenti alla sala convegni del Centro...

Presentata a Capaccio di Santa Sofia la Fondazione AlberItalia, alla presenza dell’assessora regionale alla montagna Barbara Lori, il primo momento ufficiale in Romagna dopo la costituzione della Fondazione stessa, lo scorso 1 marzo a Forlì. Una mattina ricca e partecipata, con decine di decisori presenti alla sala convegni del Centro operativo di Romagna Acque e decine di persone collegate in diretta web. "Piantare 60 milioni di alberi è una grande scommessa che insieme possiamo vincere – ha detto l’assessora regionale alla montagna –. La Fondazione AlberItalia ha sostenuto il decollo del progetto ‘Un albero per ogni abitante dell’Emilia-Romagna’ e credo che questa collaborazione per la promozione della forestazione urbana, possa sempre più integrarsi con le azioni sulla ‘buona ed efficace’ gestione delle foreste".

"Sono tante le iniziative che come Regione abbiamo messo in campo nell’ottica della tutela e della valorizzazione del territorio montano – continua Barbara Lori –, ma anche delle comunità che lo popolano. Dal bando giovani coppie, al taglio dell’Irap per chi produce in montagna e al recentissimo fondo per le imprese. Tutti progetti pilota in cui crediamo e che siamo certi siano decisivi per rendere la natura e l’ambiente sempre più protagonista. Sono convinta che questa Fondazione condivida i nostri valori e si impegni con iniziative concrete per sostenerli". Partendo dagli scopi di AlberItalia (la messa a dimora di 60 milioni di alberi nel nostro paese, uno per abitante), i diversi interlocutori hanno affrontato varie tematiche collegate come la salvaguardia ambientale, la valorizzazione turistica dei territori dell’appennino romagnolo e i costi ecosistemici.

Oscar Bandini