Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

La Tonellato rilancia: "Sgravi fiscali e riuso degli spazi inutilizzati"

L’assessore regionale Corsini all’incontro con la sindaca, che annuncia pure la riqualificazione del mercato contadino

25 mag 2022
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato
Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, ieri con Marianna Tonellato

Sgravi fiscali per rilanciare i centri storici, riuso degli spazi sfitti, riqualificazione del mercato contadino domenicale: sono alcuni dei punti del programma elettorale di Marianna Tonellato, candidata sindaca sostenuta dal centrosinistra, per rilanciare le attività economiche e produttive e il turismo di prossimità a Castrocaro Terme e Terra del Sole. Misure annunciate ieri sera nel corso dell’incontro con l’assessore regionale Andrea Corsini, tenutosi non a caso a Casamatta (ex bar Terme), in un gioiello architettonico tornato a vivere dopo anni di chiusura.

Confermate per il 2022 le misure adottate nell’ultimo triennio per favorire l’apertura di attività commerciali, dall’incentivo di 1.000 euro al rimborso della Tari per i primi due anni, la sindaca uscente ha indicato le nuove linee dell’Agenda 2027. "Abbiamo un progetto di sgravi fiscali (tassa sui rifiuti e Imu), volto a rivitalizzare i due centri storici"; primo passo in vista del bando a sostegno degli operatori economici con idee per riattivare gli spazi inutilizzati o degradati del cuore cittadino; fruibili a costo zero anche per iniziative artistiche e commerciali temporanee.

Quindi il mercato contadino della domenica, "già bello e frequentato da avventori di Forlì, Faenza e Ravenna, ma che va implementato e reso più moderno"; in futuro il farmer market sarà aperto anche a street food, produttori locali e artigianali. Provvedimenti che vanno ad aggiungersi a quelli già in atto per riqualificare l’offerta di fiere e mercati. Previsti inoltre sostegno al commercio e snellimento della burocrazia per gli eventi e "la creazione di un albo delle attività produttive e artigianali". Con la benedizione di Corsini, che ha annunciato grandi opportunità per le imprese, per la prima volta ammesse a beneficiare dei fondi della programmazione europea.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?