Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

L’amicizia e i suoi non detti in ‘Per un sì o per un no’

La commedia oggi e domani al Teatro Diego Fabbri con Orsini e Branciaroli. La commedia è tratta dal testo della scrittrice francese Nathalie Sarraute

Umberto Orsini e Franco Branciaroli
Umberto Orsini e Franco Branciaroli
Umberto Orsini e Franco Branciaroli

Per due serate, oggi e domani,

alle 21 il Teatro Diego Fabbri ospiterà lo spettacolo ‘Pour un oui ou pour un non’ interpretato da due attori carismatici del teatro italiano Umberto Orsini e Franco Branciaroli con la regia dell’altrettanto noto Pier Luigi Pizzi. Il testo, scritto dalla celebre scrittrice francese Nathalie Sarraute, può essere tradotto in ‘Per un sì o per un no‘ e ruota attorno all’importanza che hanno le parole. Ma non solo: anche l’intonazione della voce, il non detto, i silenzi hanno un ruolo estremamente importante in una conversazione, come dimostrano due amici che si sono separati a causa di silenzi o di ‘intonazioni ambigue’ durante i loro incontri.

Tali modi espressivi hanno messo in discussione l’amicizia dei due, perché questo modo di comunicare si prestava a essere percepito come ambiguo e dai significati multipli e discutibili, perché l’intonazione della voce nel pronunciare le parole può essere percepita con tante varianti e rischia di deformare la comunicazione in base agli stati d’animo di chi ascolta. Si tratta di ‘sì’ e di ‘no’, come suggerisce il titolo, che possono cambiare radicalmente una situazione o un’amicizia, creando fratture e ferite talora non più guaribili. I due bravissimi attori mettono in scena la loro qualità di ‘manipolatori della parola’ con un’abilità tale da coinvolgere completamente gli spettatori.

Inoltre è previsto l’abituale incontro con gli artisti che si terrà alle 18 di domani al ridotto del Teatro Diego Fabbri. L’incontro coi due artisti, a ingresso gratuito, sarà condotto da Pietro Caruso. Biglietti: 29 euro (Platea file 1-17); 27 euro (Platea file 18-25 e Galleria). Prevendite: presso la biglietteria diurna del Teatro Fabbri (via Dall’Aste) dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18. Nei giorni di spettacolo la biglietteria di Corso Diaz aprirà un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. Biglietti online su Vivaticket. Info e prenotazioni: 0543 26355 o su accademiaperduta.it. Ingresso regolato dalla normativa Covid vigente.

Rosanna Ricci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?