Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Lavori al ciclodromo: "Ma l’azienda è spaventata dai rincari delle materie prime"

San Martino in Strada, cantiere al via nell’area sportiva di via Mazzatinti

I rincari delle materie prime stanno mettendo in difficoltà diversi enti locali, incluso il Comune. Ieri in consiglio comunale il gruppo Centrodestra per Forlì ha presentato un question time per chiedere i tempi di realizzazione del ciclodromo a San Martino in Strada.

In base alla ricostruzione fatta dall’assessore ai lavori pubblici, Vittorio Cicognani, l’azienda Ventra Costruzioni di Melfi (Potenza), ha firmato il contratto con riserva, alla luce del fatto che "i prezzi delle materie prime sono aumentati a dismisura". L’importo dell’intervento, di 998mila euro (metà dei quali messi dalla Regione), è destinato a crescere, presumibilmente nell’ordine del 20-30%; Comune e azienda devono accordarsi per ‘compensare’ questi aumenti, dei quali di fatto dovrà farsi carico il municipio. Un ostacolo, quello dei rincari, che potrebbe ripresentarsi.

"Abbiamo il terrore che le aziende non partecipino alle gare", ha detto Cicognani. I lavori del ciclodromo sono iniziati il 4 aprile. I ritardi registrati dall’intervento, citati dal question time, sono dipesi anche dalla necessità di trasferire 200 orti che si trovavano nell’area interessata e finiti in via Mazzatinti. A inizio anno è stato necessario anche rivedere alcune parti del progetto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?