Le installazioni realizzate da Tolo e Gardini e dedicate alla Divina Commedia
Le installazioni realizzate da Tolo e Gardini e dedicate alla Divina Commedia

Anche durante il caldo estivo, l’arte accompagna i Forlivesi. Lo dimostrano le vetrine a piano terra del Palazzo del Monte di Pietà (in corso Garibaldi 37) in cui sono esposte opere di quattro artisti. La mostra, curata come le precedenti dall’Associazione culturale Regnoli 41, ha in esposizione opere di Ivo Gensini, Giuseppe Tolo, Cosetta Gardini e Claudio Cavallaro, realizzate con tecniche diverse che vanno dalla scultura alla pittura e alla grafica. Ivo Gensini è un noto scultore che ha curato varie volte i laboratori d’arte nelle sale dei Musei San Domenico. Non poteva poi mancare una vetrina dedicata alla Divina Commedia, in particolare all’Inferno, con un trittico realizzato da Giuseppe Tolo e da Cosetta Gardini, soci fondatori di Casa Walden. In questo caso si tratta di un’installazione a quattro mani fra pittura e calligrafia. Altro artista presente nelle vetrine è Claudio Cavallaro, conosciuto forse più come musicista specializzato in Black Music, che come pittore. Autodidatta come pittore, le sue opere rivelano un’ampia scelta di temi fra cui anche riferimenti alla meditazione e alla spiritualità. La mostra resterà aperta fino al 30 settembre.

r.r.