Forlì, 06 settembre 2018 – Una lite sul pianerottolo a colpi di peperoncino con tanto di intervento di polizia e ambulanza. È successo qualche giorno fa in un condominio in centro a Forlì.

Lo scontro ha visto coinvolti due vicini di casa, uno di origine rumena e l’altro italiano di origine albanese. Al centro del dissapore, l’abbaiare dei cani di proprietà di uno dei due, che ha scatenato la reazione del dirimpettaio: aspettato il vicino all’uscita di casa, lo ha colpito con spray al peperoncino e, a dire della vittima, anche con un tirapugni metallico.

All’arrivo della volante, chiamata dalle compagne di entrambi i contendenti, non è stato trovato il tirapugni ma solo la bomboletta al peperoncino. L’aggredito è stato trasportato in ospedale, con una prognosi di 7 giorni, per gli effetti dello spray e per altre contusioni.

La bomboletta è stata sequestrata e l’aggressore denunciato per lesioni personali aggravate, minaccia e porto illegale di oggetti atti ad offendere.