Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

Monsignor Biguzzi incanta i ragazzi con i suoi grandi racconti africani

17 mag 2022

Coinvolgente testimonianza, durante una bellissima conferenza tenuta, qualche giorno fa, a Teatro Silvio Pellico di Sàrsina, da monsignor Giorgio Biguzzi, già Vescovo di Makeni in Sierra Leone. Lo ha comunicato l’Amministrazione comunale plautina in un post sul proprio sito istituzionale, che poi così prosegue: "Monsignor Biguzzi, originario di Martorano di Cesena, ha raccontato, ad una platea gremita dai nostri studenti delle scuole medie, dei suoi anni trascorsi a Makeni, terra allora martoriata da una guerra civile sanguinaria, cui prendevano parte anche i "bambini soldato". Una piaga, questa, che ha colpito profondamente i nostri ragazzi che hanno potuto riflettere, in un tempo in cui la guerra lambisce purtroppo l’Europa, sulla costrizione alla guerra cui alcuni loro coetanei sono stati sottoposti ed ’educati’ sin dalla loro più tenera età".

Aggiunge l’Amministrazione comunale di Sàrsina: "Il Vescovo Giorgio ha poi raccontato alcuni aneddoti che lo hanno visto protagonista nella liberazione di alcune suore rapite dai "guerrieri rivoluzionari" ed ha altresì parlato del suo ruolo di ponte per la pace tra le opposte fazioni, che lo hanno visto protagonista negli accordi per la pace siglata nel 2003".

Sottolinea a conclusione l’Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Enrico Cangini: "La sua testimonianza è stata particolarmente intensa ed è stata un vero grido per la pace. Alla conferenza del Vescovo Biguzzi hanno partecipato i ragazzi delle medie di Sàrsina, di Ranchio e di Mercato Saraceno. Grazie alla Scuola media di Sàrsina che ha organizzato l’interessante evento". Un evento perfettamente riuscito, sia per la capacità dell’ospita di intrattenere i ragazzi, sia per i temi trattati ed i racconti riportati. Testinonianze che hanno lasciato tanti senza parole e soprattutto che hanno convogliato la massima attenzione da parte di tutt.

gi. mo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?