Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mag 2022

MontePaolo, giovedì in musica nella natura con ‘Campisonori’

Presentato il nuovo festival che si terrà lungo tutta l’estate in un’arena all’aperto: previsti giochi, incontri e mercatini

20 mag 2022
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)
Da sinistra, il direttore artistico Roberto Martini, Franco Gamberini della Trattoria Montepaolo e il musicista Fabrizio Sirotti (foto Frasca)

Un palco circondato da un’arena di balle di paglia, un aperitivo gourmet, tepee, mercatini, giochi di ogni tipo dal ping pong al calciobalilla e, soprattutto, la musica: è lei la grande protagonista della rassegna ‘Campisonori’, ideata dal direttore artistico Roberto Martini in una location speciale: la Trattoria MontePaolo a Dovadola di Franco Gamberini. L’inaugurazione è prevista giovedì prossimo con il sound di Fabrizio Sirotti e la voce di Ariane Diakite; si proseguirà per tutta l’estate con appuntamenti ogni giovedì (più qualche extra).

"Per questo festival – racconta Martini – abbiamo scelto di dare le spalle al mare scegliendo la collina, dove è nata la nostra tradizione romagnola. Ci troviamo a 340 metri sul livello del mare, in un posto magnifico che consente allo sguardo di arrivare fino alla Riviera. Qui prenderanno vita le performance più diverse: pop, jazz, ma anche classica, un modo per tornare a emozionarci e stare insieme dopo i lunghi e difficili anni trascorsi".

La formula sarà sempre la stessa: via alle 19 con aperitivo, musica e incontri con autori di libri e artisti; alle 21 i concerti. L’ingresso sarà libero: si pagherà solo il cibo. Durante l’aperitivo il musicista Fabrizio Sirotti stupirà tutti con il suo ‘liveloop’: "C’è molto in comune con il jazz – spiega –, solo che in questo caso, grazie alle tecnologie, si sovrappongono diversi strati sonori dando vita a una musica che prende e cambia forma in maniera imprevedibile".

Dopo la serata inaugurale si proseguirà giovedì 6 giugno celebrando la festa della Repubblica con l’ex capitano di vascello dell’Amerigo Vespucci Gianfranco Bacchi, che presenterà il suo libro ‘Il punto più alto’; l’autore stesso, in seguito, si occuperà anche della parte musicale. Seguiranno molti altri incontri, ad esempio il 30 luglio con gli Equ o il 7 luglio con il violinista e cantautore Rodolfo Santandrea. Tra gli appuntamenti, il 4 agosto quello con Vince Vallicelli, mentre per San Lorenzo la serata sarà nelle mani della performer parigina Emma Perrot. Il 18 agosto ecco i Supermarket con la loro ‘world music romagnola’. Sul palco salirà anche la cantautrice forlivese Marianne Mirage, che farà precedere alla sua performance una sessione di yoga. L’ultimo appuntamento è fissato al termine di agosto, ma le sorprese, annunciano gli organizzatori, potrebbero non essere finite qui: "Abbiamo già pronte molte altre idee per settembre: la festa proseguirà fino a che durerà la bella stagione".

Sofia Nardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?