Terra del Sole accoglie la mostra ‘1836 Ecco il Muraglione che unisce – La nuova strada provinciale di Romagna’. In calendario a fine febbraio e poi differita per l’emergenza sanitaria, l’esposizione debutterà nel rinascimentale Palazzo Pretorio domattina alle 11: sotto i riflettori (fino al 26 settembre) la statale 67, spina dorsale della Romagna toscana, testimone del passaggio di patrioti risorgimentali, eserciti di liberazione e primi esodi vacanzieri negli anni del boom. Voluta da Leopoldo II e realizzata dall’ingegner Alessandro Manetti, la strada cambiò l’assetto sociale ed economico del territorio. In mostra inediti documenti di collezioni private e archivi pubblici, persino da Museo degli Uffizi, Archivio di Stato di Firenze e Palazzo Pitti.

L’esposizione è curata da Susanna Rontani, Pier Luigi Farolfi, Andrea Bandini e Antonio Zaccaria ed è frutto di anni di studi e ricerche del Comitato fiorentino del Risorgimento, di quello del Mugello Valdisieve e di quello della Romagna toscana. A tagliare il nastro domani sarà il sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Marianna Tonellato, affiancata dal predecessore nonché presidente dell’Associazione per la promozione dei valori risorgimentali Luigi Pieraccini e da Enzo Amadori della Pro loco medicea (nella foto Bandini, Zaccaria e Pieraccini). Visite: martedì, giovedì, venerdì, sabato 14.30-18.30; altri giorni e orari tel. 335.7026444 o mail a andrea.bandini@libero. it (ingresso libero, con mascherina).